BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Roma, Pradè e Conti volano a Madrid per convincere Baptista a firmare

Voci insistenti si stanno rincorrendo in questa mattinata di attesa. Oggi alle ore 14.30, Conti, Pradè e Mazzoleni potrebbero partire alla volta di Madrid per cercare di chiudere l'affare Baptista

Voci insistenti si stanno rincorrendo in questa mattinata di attesa. Oggi alle ore 14.30, Conti, Pradè e Mazzoleni potrebbero partire alla volta di Madrid per cercare di chiudere l'affare Baptista, come riportato da romanews.
Ottenuto l'ok del Real per la cessione del cartellino a 10 milioni di euro più 2 di bonus, i giallorossi, secondo Il Tempo, stanno cercando da tre giorni di convincere il giocatore a firmare un quadriennale a 2,5 milioni di euro netti. Ovvero la cifra massima consentita dal tetto salariale, tranne le eccezioni Totti e De Rossi. La risposta di Baptista (ieri ha giocato solo la ripresa dell'amichevole con l'Eintracht) e dei suoi irremovibili procuratori è: vogliamo tre milioni a stagione. Che sarebbe la cifra percepita attualmente dalla «Bestia» in Spagna con un contratto che scade tra due anni. Sono proprio gli agenti del calciatore l'ostacolo principale alla conclusione dell'affare. Dopo essersi «negato» per un giorno, ieri Menendez si è sentito in mattinata con il ds Pradè. Ma il contatto non ha avvicinato le parti. «Julio è fermo sulle sue posizioni: vuole pareggiare quantomeno l'ingaggio percepito attualmente a Madrid e ci sono altre squadre pronto a prenderlo» ha detto il procuratore. La Roma è seccata perché Baptista sapeva da tempo quanto la società poteva sborsare per l'ingaggio.
Ma lo stallo nella trattativa si può risolvere già oggi con un po' di buon senso delle parti. Ipotesi dell'ultim'ora: verrà proposto un anno in più di contratto al brasiliano.

© Riproduzione Riservata.