BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Juve – Aquilani, si fa tra 12 mesi? Roma: ala cercasi

La Roma non vuole cederlo ma se Aquilani non rinnoverà il contratto l'anno prossimo la corte della Juventus si farà serratrissima. Intanto Pradé lavora per regalare a Spalletti l'erede di Mancini

Alberto_Aquilani_R375x255_25ago08.jpg (Foto)

Aquilani è ancora un obiettivo della Juve. La Roma non ha nessuna intenzione di cedere il talentuoso centrocampista, ma il contratto del giocatore non è ancora stato rinnovato e probabilmente l'offerta che la Juventus ha fatto al ragazzo (3,2 milioni di euro l'anno) non potrà mai essere eguagliata dai giallorossi, a meno di una deroga al tetto salariale. Oggi Cobolli Gigli e Alessio Secco hanno ripetuto di essere soddisfatti del precampionato e dei preliminari giocati dalla squadra bianconera e che il mercato è definitivamente chiuso. Queste dichiarazioni non cambiano però di una virgola quanto detto sopra: la Juve cerca con insistenza Aquilani e, visto che probabilmente non si farà quest'anno, si farà il prossimo. Con il contratto in scadenza infatti nel 2010, la prossima estate potrebbe essere quella buona. Il giocatore, con ancora solo un anno di contratto, potrà puntare i piedi e facilitare l'offensiva bianconera. Cioè esattamente quello che è successo quest'anno per Mancini e lo scorso anno per Chivu, passati entrambi all'Inter. Nel frattempo continuano le trattative per portare un esterno di valore alla corte di Spalletti. Piace molto Menez del Monaco, ala ambidestra, rapida e dotata di buon dribbling. Il procuratore del giocatore, Alain Migliaccio, ha confermato a romanews.eu l'interesse della Roma per il giocatore. L'ostacolo più grosso è rappresentato dal costo del cartellino del giocatore: il Monaco chiede 15 milioni, la Roma non andrà oltre i 10. Sempre viva anche la pista che porta al messicano Castillo e l'idea Suazo, mentre Malouda sembra essere destinato a finire al Newcastle.

© Riproduzione Riservata.