BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPECIALE CALCIOMERCATO/Juve: No ad Appiah, sì a Marchisio

Accordo con il Monaco, manca il sì di Tiago. Secco smentisce l’interesse per Appiah: la Juve vuole puntare su Marchisio. Il ghanese, nonostante le smentite, resta  in pole position come sostituto del portoghese

victor_appiah_R375x255_29ago08.jpg (Foto)

A volte le parole suonano come delle vere e proprie sentenze. A margine dei sorteggi della Champions League, il direttore sportivo Alessio Secco è tornato – come riportato dal Corriere dello Sport - sulla vicenda Tiago: «Tra noi e la società monegasca non c’è nessun problema per l’accordo: si tratta di un prestito. Aspettiamo la risposta di Tiago». Una risposta che ad oggi è sempre stata di segno negativo. Il portoghese ha rifiutato, fra le proposte concrete arrivate alla Juve, il Tottenham e l’Everton. Secco ha anche aggiunto che non c’è alcuna trattativa in corso con Appiah, il ghanese svincolatosi dal Fenerbahce che si allena momentaneamente con il Brescia. «Non prenderemo centrocampisti, ne abbiamo a sufficienza e l’ultima prova offerta da Marchisio ci conforta in tal senso». La gara disputata con personalità da Marchisio contro l’Artmedia ha convinto un po’ tutti, anche lo stesso Ranieri che ha voluto testare la reale tenuta su un palcoscenico internazionale. Per Appiah sarebbe un gradito ritorno, visto che ha militato nella Vecchia Signora dal 2003 al 2005. Non si riescono ancora a capire le reali intenzioni della Juve riguardo al centrocampo. Nel frattempo Appiah, che aspetta una chiamata da Torino, ha ricevuto un’offerta importante da Santander. Con Appiah la Juve avrebbe il vantaggio di non dover pagare il costo del cartellino e considerata la politica economica della società è già una buona base di partenza. Appiah, quattro figli, ha anche casa a Torino ed è legato all’ambiente bianconero. Ha talento e una certa esperienza: alla fine l’affare si può concludere nonostante le ripetute smentite.© Riproduzione Riservata.