BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Le top ten della Serie A ai raggi X

Ecco le 10 squadre che lotteranno per il Campionato, la Champions e la Uefa: formazioni, pregi, difetti e giocatori da seguire con attenzione

Juve_Milan_R375x255_30ago08.jpg (Foto)

 Ecco le squadre che si batteranno per i primi posti:

FIORENTINA (4-3-2-1): Frey; Zauri, Gamberini, Dainelli, Vargas, Donadel, Montolivo, Almiron, Jovetic, Mutu, Gilardino. All. Prandelli.

IL PUNTO FORTE: Il progetto

IL PUNTO DEBOLE: Il doppio impegno Champions/Campionato

LA STELLA: Mutu

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Jovetic


 

INTER (4-3-3): Julio Cesar; Maicon, Cordoba, Samuel, Maxwell, Zanetti, Cambiasso, Muntari, Mancini, Ibrahimovic, Figo. All. Mourinho.

IL PUNTO FORTE: L’attacco

IL PUNTO DEBOLE: Gli esterni nella fase difensiva

LA STELLA: Ibrahimovic

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Balotelli


 

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro, Camoranesi, Sissoko, Poulsen, Nedved, Del Piero, Trezeguet. All. Ranieri.

IL PUNTO FORTE: L’attacco

IL PUNTO DEBOLE: La fascia destra difensiva

LA STELLA: Del Piero

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: De Ceglie


 

LAZIO (4-4-2): Carrizo; De Silvestri, Siviglia, Rozehnal, Kolarov, Brocchi, Ledesma, Matuzalem, Mauri, Pandev, Rocchi. All. Rossi.

IL PUNTO FORTE: Il centrocampo. Di qualità il duo Ledesma-Matuzalem.

IL PUNTO DEBOLE: La difesa

LA STELLA: Pandev

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Zarate


 


 

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Zambrotta, Kaladze, Nesta, Jankulovski, Pirlo, Flamini, Gattuso, Kakà, Seedorf, Inzaghi. All. Ancelotti.

IL PUNTO FORTE: Le soluzioni offensive. Molte le frecce nella faretra di Ancelotti.

IL PUNTO DEBOLE: La difesa

LA STELLA: Kakà

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Pato


 

NAPOLI (3-5-2): Iezzo; Santacroce, Cannavaro, Rinaudo, Maggio, Pazienza, Blasi, Hamsik, Savini, Zalayeta, Lavezzi. All. Reja.

IL PUNTO FORTE: L’attacco. Attenzione a Denis

IL PUNTO DEBOLE: L’entusiasmo della piazza può essere un’arma a doppio taglio

LA STELLA: Hamsik

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Denis


 

PALERMO (4-3-3): Amelia; Raggi, Bovo, Dellafiore, Balzaretti, Nocerino, Liverani, Migliaccio, Jankovic, Cavani, Miccoli. All. Colantuono.

IL PUNTO FORTE: Molte le soluzioni a centrocampo

IL PUNTO DEBOLE: La fascia destra difensiva

LA STELLA: Miccoli

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Nocerino


 

ROMA (4-2-3-1): Doni; Cassetti, Mexes, Juan, Riise, De Rossi, Pizarro, Aquilani, Perrotta, Baptista, Taddei, Totti. All. Spalletti.

IL PUNTO FORTE: Il gioco a memoria

IL PUNTO DEBOLE: La convinzione. Manca ancora qualcosa per essere grande

LA STELLA: Totti

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Menez


 

SAMPDORIA (3-5-2): Mirante; Campagnaro, Gastaldello, Accardi, Stankevicius, Sammarco, Palombo, Franceschini, Pieri, Cassano, Bonazzoli. All. Mazzarri.

IL PUNTO FORTE: Una squadra rodata

IL PUNTO DEBOLE: I centrali difensivi

LA STELLA: Cassano

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Fornaroli


 

UDINESE (4-3-3): Handanovic; Nef, Felipe, Zapata, Pasquale, Isla, D’Agostino, Inler, Pepe, Quagliarella, Di Natale. All. Marino.

IL PUNTO FORTE: Il gioco spumeggiante

IL PUNTO DEBOLE: L’esperienza

LA STELLA: Di Natale

LA POSSIBILE RIVELAZIONE: Sanchez


 


 


 

Il programma completo della prima giornata – 31 agosto

Atalanta-Siena

Cagliari-Lazio

Catania-Genoa

Chievo-Reggina

Fiorentina-Juventus (ore 20.30)

Milan-Bologna

Roma-Napoli

Sampdoria-Inter (30 agosto, ore 20.30)

Torino-Lecce

Udinese-Palermo (30 agosto, ore 18)

© Riproduzione Riservata.