BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Roma, il mercato appeso al futuro di Cristiano Ronaldo. Ecco il perchè

Il destino della Roma dipende da Cristiano Ronaldo. Ancora una volta. Le strategie giallorosse in merito alla campagna rafforzamenti scaturiranno da una serie di intrecci di mercato a livello europeo

Il destino della Roma dipende da Cristiano Ronaldo. Ancora una volta. Le strategie giallorosse in merito alla campagna rafforzamenti scaturiranno da una serie di intrecci di mercato a livello europeo. Soprattutto per quel che concerne il primo traguardo da tagliare; vale a dire l’esterno alto. Spalletti ha da tempo individuato Malouda quale erede di Mancini. Il francese potrebbe lasciare Londra, se Abramovich acquistasse Robinho, il quale — a sua volta — partirebbe da Madrid, qualora il portoghese del Manchester divenisse la nuova stella delle Merengues. Un puzzle difficilmente componibile, allo stato attuale. La settimana prossima potrebbe riservare colpi di scena, in relazione al numero sette dei Red Devils. La dirigenza romanista, ad ogni modo, sfrutterà, con tutta probabilità, la trasferta londinese in programma domenica prossima per un colloquio con gli omologhi dei Blues. Anche se il prezzo del cartellino dell’ex Lione non potrà scendere sotto i quindici milioni di euro. In riva al Tevere, poi, al giocatore nato a Cayenne verrebbe garantito un ingaggio netto pari a circa tre milioni di euro.
 
Sistemata la questione legata all’esterno, Pradè concentrerà le proprie energie sull’acquisizione, preferibilmente in prestito, di Júlio Baptista. Mijatovic, diesse dei campioni di Spagna, valuta una dozzina di milioni il trasferimento definitivo del verdeoro; poco più di cinque la cessione temporanea. A Villa Pacelli sostengono non poco l’arrivo nella Capitale del Galactico anche per motivi di marketing. Se ne riparlerà tra una ventina di giorni. Da non trascurare la pista che conduce a Benayoun. Oggi, il manager dell’israeliano ha aperto uno spiraglio ad un passaggio del proprio assistito alla corte dell’allenatore romanista. Al Fulvio Bernardini, il ragazzo del Liverpool interessa.
 
Così come ha destato attenzione la prestazione di Menez, ieri sera allo Stade Louis II. Il trequartista del Monaco ed il proprio compagno di reparto, Nenè, sono tenuti in grande considerazione dallo staff tecnico giallorosso. Suazo e Crespo, invece, sono le soluzioni d’emergenza. Entro breve tempo, Andreolli dovrebbe accasarsi al Rimini, Della Penna alla Pistoiese. E Mutu? Domani firmerà il rinnovo contrattuale con Della Valle, dicono a Firenze. Chissà. La Roma, adesso, deve pensare a Cristiano Ronaldo. Ancora una volta(romanews).

© Riproduzione Riservata.