BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Roma, cambio di programma. Servono tre rinforzi, due ali e una punta

Pubblicazione:


Cambio di programma, a Trigoria. O quasi. Gli obiettivi di mercato divengono ufficialmente tre. Saranno necessari due ali ed una punta per rafforzare la rosa giallorossa. E magari un secondo portiere d’esperienza. Spalletti ha le idee chiare. «Vucinic può giocare anche da centravanti. Partendo dal lato è più pungente. Non per questo rinuncio ad un altro esterno. Ne servono due. Se uso Mirko in un momento in cui è in calo, penalizzo la squadra e magari perdo una partita. Io devo avere la riserva del titolare. A sinistra ne ho uno, e a destra, con Taddei fuori, nessuno. Esposito c’è, ma non ha le caratteristiche di un giocatore abituato ai rientri», le parole pronunciate dall’allenatore toscano sull’aereo al ritorno da Montecarlo.
 
Facile immaginare che a Pradè & Co. si prospettino giorni di duro lavoro. I nomi individuati dallo staff tecnico non sono pochi. Malouda rappresenta il primo traguardo da tagliare, a Piazzale Dino Viola. Il francese potrebbe lasciare Londra se il Chelsea acquistasse Robinho e a Madrid approdasse Cristiano Ronaldo. I Blues valutano il cartellino dell’ex Lione circa quindici milioni di euro. Per la dirigenza romanista, la trasferta londinese di domenica prossima al seguito della squadra potrebbe includere anche un incontro con i rappresentanti di Abramovich. Il nome di Benayoun continua a circolare nelle segrete stanze del Fulvio Bernardini. L’israeliano piace, senza dubbio. Così come incuriosisce Menez del Monaco.
 
Per quel che concerne il reparto avanzato — in casa giallorossa — Júlio Baptista parte dalla prima fila. Voci, rivelatesi poi poco veritiere, raccontavano di una riunione prevista per la giornata di domani nella capitale spagnola tra i diesse della Roma, del Real Madrid ed il mediatore Bronzetti. Non è escluso, comunque, che tra il club romanista e la Bestia vi sia qualcosa di più rispetto ad una semplice stretta di mano. Il brasiliano, non a caso, dovrebbe sbarcare in riva al Tevere in prestito oneroso dopo la gara di Supercoppa Italiana.
 
Rimangono aperte le corsie d’emergenza che conducono a Crespo, Suazo e Nenè. I due interisti, in special modo, verrebbero accolti dalla tifoseria romana molto positivamente. Malgrado entrambi percepiscano ingaggi elevati per le casse della famiglia Sensi. Intanto, da Firenze, fanno sapere che Mutu è prossimo al rinnovo contrattuale con i Della Valle. Solo i dettagli mancherebbero alla firma tanto attesa dalle parti di San Piero a Sieve, ma prevista per la fine della settimana. Mercoledì, a Il Cairo, De Rossi e compagni affronteranno l’Al Ahly. Ma la comitiva capitolina partirà nel pomeriggio di domani per risparmiare ai giocatori uno stress da viaggio quantomai dannoso durante la preparazione. A Trigoria, è tempo di cambiamento di programmi(romanews).



© Riproduzione Riservata.