BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Roma, al lavoro per Baptista e Maluoda. Ma occhio a una possibile sorpresa...

Pubblicazione:

Pradè era a Roma. Mentre l’aereo sul quale aveva viaggiato la squadra giallorossa toccava — alle 18.30 — la pista del Cairo International Airport. La rosa a disposizione di Spalletti dovrà essere puntellata entro una ventina giorni attraverso due, tre rinforzi di valore ed esperienza. Sarà necessario acquistare una punta ed un esterno alto, magari una seconda ala. I nomi sono da tempo di dominio pubblico. Júlio Baptista rappresenta la prima scelta per il reparto offensivo. La Bestia — scrivono i quotidiani spagnoli — molto presto varcherà i cancelli del Fulvio Bernardini, probabilmente con la formula del prestito oneroso. Il giocatore e la dirigenza capitolina hanno lo champagne in fresco.

 

Da non trascurare la pista che conduce ad Huntelaar, trapela da Trigoria. L’olandese era stato accostato al club dei Sensi durante le prime fasi del calciomercato. Il diesse romanista tuttavia preferì attendere un calo del prezzo per tentare un’offensiva. Che sia giunto il momento adatto? L’Ajax potrebbe ad oggi valutare il proprio giovane bomber meno di venti milioni di euro. Chissà. Per il binario sinistro, l’allenatore di Certaldo ha individuato in Malouda l’erede di Mancini. Per tesserare il francese occorrono almeno quindici milioni. Se ne riparlerà molto presto. Benayoun interessa allo staff tecnico giallorosso. Il Liverpool è disposto a cedere per meno di dieci milioni di euro l’israeliano, capace di ricoprire anche la fascia di destra con qualità.

 

Bruno Conti & Co. vigilano, comunque, su altri uomini, potenzialmente utili al progetto. Menez del Monaco e Diego Milito del Saragozza calamitano non poche attenzioni. Malgrado costino almeno una dozzina di milioni ciascuno. Crespo e Suazo vengono considerate strade da percorrere durante le ultime ore a disposizione per la campagna rafforzamenti. Quantomeno verosimile l’ipotesi che vedrebbe la società di Piazzale Dino Viola acquisire un calciatore fino ad ora poco reclamizzato. Un colpo a sorpresa, insomma. La proprietà, così come la tifoseria, sarebbe ben felice di accogliere un elemento di classe. Intanto, Okaka potrebbe essere trattenuto definitivamente nella Capitale, ha lasciato intuire il manager del 19enne — a Romanews.eu —. A Panucci, invece, si è avvicinato il Milan, bisognoso di rinforzi in difesa. Difficile un tale trasferimento, però. Di sicuro, Pradè ieri è rimasto a Roma. E non (solo) per cedere in prestito Della Penna alla Pistoiese (Romanews).



© Riproduzione Riservata.