BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Juventus ok a Manchester e cerca acquisti sulle fasce

Dopo la bella prestazione offerta con il Manchester la Juve guarda al mercato alla ricerca di una soluzione per Tiago e di una seconda linea sulla corsie laterali (Pasqual o Pulzetti). Stankovic arriva dopo i preliminari

Compatta, solida e anche un poco intraprendente. È questa la Juve vista all’opera con il Manchester. È questa la Juve che si prepara a vivere i preliminari di Champions contro gli slovacchi dell’Artmedia che hanno superato il turno ai danni del Tampere. Contro i campioni d’Europa i bianconeri hanno capito di essere pronti a lottare con le migliori squadre, certo fra i Diavoli rossi non c’erano Rooney e Cristiano Ronaldo. Ranieri ha messo in campo una squadra coperta con Chiellini (uno dei migliori) spostato sulla corsia di sinistra e al centro la nuova coppia Legrottaglie-Mellberg, a centrocampo spazio al duo Poulsen (impiegato per la prima volta per tutto il match) e Sissoko e sulle fasce Camoranesi e Salihamidzic (fuori a sorpresa Nedved). In attacco ha iniziato la coppia Iaquinta-Del Piero, ha concluso la coppia Trezeguet-Amauri. Per la Vecchia Signora resta un buon test in vista dei prossimi impegni.
Sul fronte mercato la Juve vuole investire i soldi risparmiati nel mancato acquisto di Xabi Alonso. In Inghilterra si continua a vociferare dell’interesse dei bianconeri per il difensore del Chelsea Ivanovic (via libera di Scolari alla cessione), ma è difficile che la Juve decida di sistemare la difesa nella zona centrale, è più probabile che metta mano alle corsie laterali: interessano Pasqual della Fiorentina e Pulzetti del Livorno. Per quanto riguarda il discorso relativo al centrocampo, Stankovic arriva quasi sicuramente dopo i preliminari di Champions, quando – in caso di passaggio del turno – la Juve avrà altro denaro disponibile. Resta ancora aperto il nodo Tiago: tramontata l’ipotesi Inter, rimane aperta la pista Atletico Madrid anche se gli spagnoli non sembrano più così convinti di fare un affare.

© Riproduzione Riservata.