BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Roma: Di Michele tra granata e giallorossi

Pubblicazione:

david_di_michele_R375x255_30ago08.jpg

Una nuove voce filtra dalle stanze dell'Ataquark Hotel. Secondo la Romasiamonoi.it l'attaccante granata Di Michele potrebbe arrivare nella Capitale ma il Torino, adesso vicinissimo a Mutarelli, non preleverebbe dai giallorossi Brighi Brighi rimaqne nella capitale - L'attaccante del Toro è fra Torino e Roma. Il calciatore vorrebbe ritrovare Spalletti in giallorosso, ma i granata vogliono Brighi. E' probabile che il trasferimento si faccia, però Brighi, uno dei giocatori irrinuciabili per Spalletti, è quasi sicuro che rimanga nella capitale.

 

Cairo non cede - "Di Michele è incedibile", a ribadirlo a Romanews.eu, è il presidente del Torino, Urbano Cairo. Nel corso della mattinata di oggi era circolata la voce che la Roma stava trattando il prestito dell'attaccante granata: «Di Michele in prestito alla Roma? Io i giocatori li pago profumatamente e non vedo perchè dovrei regalarli agli altri. David rimarrà con noi a Torino».

 

In chiusura di mercato - Alle 19 di oggi si chiuderà ufficialmente il calciomercato. «Finalmente» ha detto Alberto Aquilani, riferendosi ovviamente alle troppe voci sul proprio conto e sul rinnovo del contratto che tarda ad arrivare. Ma cosa accadrà in casa Roma? Romanews.eu riporta che per prima cosa si lavorerà sugli esuberi, con 4 o 5 giocatori che saluteranno la Capitale. Esposito, che non figurava tra i convocati per la sfida col Napoli, si accaserà al Chievo Verona. Sul fronte esterni saluteranno Roma anche Virga (a contenderselo Avellino e Modena) ed Alvarez, destinato al Pisa che, come confermato dal presidente Pomponi al termine del derby contro il Grosseto perso 1-2 dai nerazzurri, ufficializzerà oggi un acquisto in quel reparto. Andreolli potrebbe restare in A (Chievo Verona o Siena, con i toscani alla ricerca disperata di due difensori) ma nelle ultime ore il Sassuolo avrebbe superato le altre pretendenti per regalare a Mandorlini l'ennesimo colpo di livello. Difficile, invece, l'addio di Vincenzo Montella: l'alto ingaggio dell'aeroplanino ha infatti scoraggiato i pochi corteggiatori. Discorso diverso per Matteo Brighi, richiesto dal Torino ma destinato a restare giallorosso per volontà di Spalletti. Spalletti ha espresso la volontà di avere a disposizione un altro esterno. A meno di sorprese è praticamente impossibile la pista straniera.

 

Menez, giallorosso felice – Il neo acquisto di Trigoria, ex del Monaco, ha rilasciato un'intevista a France football, come riporta Romanews, in cui esprime la sua soddsfazione per aver raggiunto la meta italiana e promette di rendere al massimo della sua forma tra circa un mese e mezzo. «Spalletti mi utilizzerà più sul lato sinistro. Lui sa che sono un giocatore offensivo e, parlandone insieme, gli ho detto che posso giocare ovunque». «Totti? Mi ha accolto con un paio di battute e ci siamo fatti una risata. Questa è una cosa che mi ha fatto felice. La concorrenza in attacco è tanta e questo è positivo, per me e per la squadra. Fisicamente sto bene ma non sono ancora al 100%. La Roma lo sa lo sarò entro un mese, un mese e mezzo».



© Riproduzione Riservata.