BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SPECIALE CALCIOMERCATO/ Di Maria all'Inter? Rui Costa: «Servono 30 milioni»

Il dirigente del Benfica, ex giocatore di Fiorentina e Milan, apre ad una possibile partenza del baby talento argentino: «Le squadre portoghesi i giocatori prima o poi devono venderli»

dimariaR375_8set08.jpg(Foto)

Il mercato di gennaio è ancora lontano e di certo Moratti non allenterà ancora i cordoni della borsa, visto anche l'ultimo ingente esborso per Quresma. Ma che l'Inter abbia in cima alle priorità per le prossime stagioni Angel Di Maria non è un mistero. Il giovane esterno argentino (classe 1988) si è messo in luce nelle recenti Olimpiadi vinte dalla sua Nazionale ed è assistito da Jorge Mendes, grande manovratore neanche tanto occulto di tutte le operazioni di mercato nerazzurre condotte dall'arrivo di Josè Mourinho in poi. Nell'operazione potrebbe essere inserito David Suazo, passato proprio quest'estate alla squadra di Rui Costa in prestito. Il dirigente del Benfica, ex faro del centrocampo di Fiorentina e Milan, ha spiegato ai microfoni di Sky Sport come Di Maria sia un giocatore fondamentale per il futuro del club lusitano, tecnicamente, ma soprattutto dal punto di vista economico. Il ragazzo ha infatti una clausola di 30 milioni e, oltre alle attenzioni dell'Inter, ha già attirato quelle di Chelsea e Real Madrid. “Di certo però il Portogallo è un paese che forma i talenti e poi li vende – ha continuato Rui Costa – Lo stesso è successo per Quaresma all'Inter”. Come dire: “Avanti al miglior offerente!”

© Riproduzione Riservata.