BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COPPA UEFA/ Leggi le pagelle dei rossoneri (Milan-Zurigo 3-1)

Gli uomini di Ancelotti allontanano la crisi affermandosi con una netta vittoria sugli svizzeri dello Zurigo

marco_borriello_R375x255_30ago08.jpg (Foto)

 

MILAN-ZURIGO 3-1
(primo tempo 1-0)
 
 
MARCATORI: Jankulovski (M) al 46' p.t.; Pato (M) all'11', Borriello (M) al 28', Djuric (Z) al 33' st
 
 
MILAN (4-3-1-2): Dida; Antonini, Bonera, Kaladze, Jankulovski; Ambrosini (Emerson dal 23' st), Flamini, Seedorf; Kakà; Pato (Borriello dal 20' st), Shevchenko (Ronaldinho dal 30' st). (Kalac, Favalli, Darmian, Gattuso). All. Ancelotti.
 
 
ZURIGO (4-4-1-1): Leoni; Stahel, Tihinen, Barmettler, Stucki; Djuric, Aegerter, Okonkwo, Alphonse; Abdi (Mehmedi dal 43' st), Hassli (Nikci dal 32' st). (Guatelli, Lampi, Koch, Buchel, Sconbachler). All. Challandes.
 
 
ARBITRO: Iturralde Gonzalez (Spa).
 
 
NOTE: spettatori 25 mila circa, incasso di euro 370.901. Ammoniti Djuric ed Emerson per gioco scorretto. Angoli 5-1. Recuperi 1' p.t., 3' s.t..

 

Le pagelle

 


Dida 6: Non dà ancora sicurezza, e lo confermano  un paio di uscite alla "Dida", ma lo Zurigo non la richiede.

Jankulovski 6.5: Molti kilometri sulla fascia anche se non è decisivo nel saltare il difensore. Aiuta molto le punte e cerca più volte il tiro e quindi merita il gol, anche se non è merito suo ma del difensore che devia la palla

Flamini 4.5: Gira a vuoto nel primo tempo, scompare nel secondo.

Bonera 6
: Fa il suo dovere senza eccessive sbavature. Deve stare attento a non giocare troppo di fino perché se lo fa sbaglia e complica la vita a tutti.

Kaladze 5.5: Tutto fisico niente piedi.  Ma l'avversario non se ne accorge.

Antonini 6.5
: Buona prestazione. Copre bene in difesa e non ha paura a salire con la palla al piede. Affonda e supporta i centrocampisti. Deve migliorare i cross. Colpisce la personalità e la determinazione. Da confermare

Ambrosini 6
: Recupera almeno 8 palloni, si propone anche in fase offensiva ed è sempre vicino a chi porta palla. È un peccato che sbagli la palla del 2 a 0 Esce al 68esimo per tenere un pò di fiato per la Lazio.

Seedorf 5.5
: Non convince sopratutto nel primo tempo, pur avendo a disposizione molti palloni. Sbaglia 2 punizioni e gioca male 2 corner. Nel secondo tempo cresce ma è più la voglia di cercare il numero che quella di guidare la squadra verso un maggior equilibrio.

Kaka 6: Ancora impreciso e in difficoltá nell'uno contro uno ma in netto miglioramento rispetto alla partita con il Bologna. È veloce negli spostamenti e fa vedere anche delle buone progressioni. Inizia a rivedere i corridoi liberi tra le gambe dei difensori e così crea le 2 occasioni più limpide, prima liberando Jankulovski e poi Sheva. Cerca sempre spazi liberi rendendo più veloce tutta la squadra. Sta crescendo.

Pato 6
: La sufficienza la merita per il gran gol su punizione e per una splendida apertura ad Ambrosini. Per il resto dovrebbe lavorare di più sui fondamentali e meno sulle acrobazie.

Shevchenko 6: Lento nei movimenti e poco lucido nel primo tempo, ma prende una traversa. Questa sera qualcosa si è visto del vecchio eroe. Esce al 72esimo, questa volta tra gli applausi.

Borriello 6.5
: Sostituisce Pato, fa un gran gol su passaggio di Sheva e fa sentire il suo peso nell'area avversaria. In piena salute potrà dire la sua.

Emerson 4.5
: Inutile e dannoso, incomprensibili le ragioni di questo acquisto.

Ronaldinho sv
: Troppi pocchi 15 minuti, ma la sensazione è che cerchi più la giocata ad effetto che il gioco di squadra.

Ancelotti 6: E' riuscito a mettere in campo una squadra dignitosa. Di questi tempi non è facile

© Riproduzione Riservata.