BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

JUVENTUS/ L'ironia di Del Piero: «Per fortuna Boniperti non è in lista Champions»

Pubblicazione:

delpiero_R375_18set08.jpg

I campioni colpiscono quando meno te lo aspetti. Ma se era inaspettata – per come era andata la partita fino a quel momento – la magica punizione con cui Del Piero ha steso lo Zenit San Pietroburgo, attese erano invece le repliche del giocatore alla battuta di Ranieri di qualche giorno fa. All'indomani della sfida di Campionato il tecnico bianconero, interpellato sul perché avesse lasciato Alex in panchina, aveva risposto: «Gioca chi è più in forma, altrimenti giocherebbe sempre Boniperti» Una battuta, certo, ma abbastanza velenosa per infastidire chi è direttamente chiamato in causa. Del Piero ha aspettato. Di giocare, e di essere determinante il mercoledì successivo. Ma ora si toglie qualche sassolino dalla scarpa. «Sono tranquillo, perché Boniperti non è inserito nella lista Champions – ha commentato Del Piero - Dovessi scommettere 100 euro, li giocherei su una mia panchina domenica in campionato a Cagliari, perché ho accusato una piccola distorsione al ginocchio». La definitiva maturità del campione si misura anche dalla capacità di gestione dei momenti difficili e delle polemiche. Del Piero ama il campo, ma anche l'ironia, e allora ecco l'ultimo dribbling: «Non mi dà fastidio stare in panchina ogni tanto, diciamo ogni 7-8 partite...». Il gol in Champions l'ha festeggiato con una capriola, con la stessa agilità ha chiuso anche la “questione Boniperti”, che l'ha ferito, ma non più di tanto. In fondo il simbolo della Juve anni '50 non è mica nella lista Champions!



© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
18/09/2008 - Non divida il giornalista ciò che la Juve ha unito (Giuseppe Crippa)

Bell’articolo, e carine le battute di Del Piero, come pure quelle di Ranieri. Credo sia bene che Alex si esprima davanti ai giornalisti (la libertà di espressione, soprattutto quando non banale, è importante), ma è a mio avviso altrettanto giusto che Ranieri ne centellini le presenze, data l’età e più ancora un calendario che noi juventini ci auguriamo interminabile. In ogni caso ieri i tifosi delle squadre milanesi e capitoline hanno assistito ad una lezione di calcio di livello universitario. E negli scontri diretti avranno l’opportunità di frequentare il loro master…