BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/La Juve si fa raggiungere dal Catania. Leggi le pagelle dei bianconeri

Una Juve sprecona e sfortunata viene rimontata dal Catania. In gol ancora una volta Amauri. Leggi le pagelle dei bianconeri

victor_amauri3_R375x255_24set08.jpg(Foto)

JUVENTUS-CATANIA 1-1 (primo tempo 1-0)

JUVENTUS (4-4-2): Manninger; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, De Ceglie, Marchionni (69’ Salihamidzic), Poulsen, Marchisio (83’ Tiago), Giovinco (84’ Nedved), Del Piero, Amauri. All. Ranieri.
CATANIA (4-5-1): Bizzarri; Sardo, Silvestre, Terlizzi, Silvestri, Izco, Biagianti, Ledesma, Tedesco, Llama (46’ Plasmati), Morimoto (60’ Martinez, 84’ Baiocco). All. Zenga.
ARBITRO: Pierpaoli.
MARCATORI: 16’ Amauri, 68’ Plasmati
AMMONITI: Ledesma, Bizzarri, Silvestre
 
Leggi le pagelle dei bianconeri
 
Manninger 6 Non ha una serata impegnativa
 
Grygera 6 Poche sovrapposizioni. Può fare di più.
 
Legrottaglie 5,5 Si perde Silvestre in avvio di partita. Sprecone nelle sortite offensive
 
Chiellini 5,5 La difesa fino al gol di Plasmati non corre particolari pericoli. Sul gol, però, c’è un’amnesia complessiva dei due centrali 
 
De Ceglie 6,5 Dalle sue discese nascono i pericoli per la difesa del Catania. Positivo e in forma, deve migliorare nella fase difensiva
 
Marchionni 7 Una spina nel fianco. Lotta e salta l’uomo. Il suo apporto avrebbe fatto comodo nei minuti finali
 
Poulsen 5,5 Spreca troppi palloni nei lanci lunghi
 
Marchisio 6,5 Corre e fatica. Bravo anche nella fase di appoggio ai centrocampisti
 
Giovinco 6,5 Debutta dal primo minuto. Il suo cross vellutatodi sinistro mette sulla testa di Amauri la rete del vantaggio. Le sue danze valgono il prezzo del biglietto, ma deve imparare ad essere più incisivo.
 
Amauri 7 Implacabile di testa. Terzo gol per il brasiliano. Ne sbaglia altri tre. Colpisce anche un palo
 
Del Piero 6,5 Il voto avrebbe potuto essere molto più alto, ma per un attaccante la rete è un valore non indifferente. Si fa notare per alcuni slalom d’altri tempi, mentre è in serata no per quanto riguarda le punizioni. Ci prova anche in rovesciata
 
Salihamidzic 5,5 Entra per coprire la fascia e si ritrova attaccante aggiunto nell’arrembaggio finale
 
Tiago Sv Pochi minuti per lasciare il segno, ci prova con una punizione insidiosa in mezzo all’area
 
Nedved Sv Un’azione solitaria poteva dare il successo alla Juve, ma il tiro finisce sul fondo
© Riproduzione Riservata.