BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

MILAN/ Ancelotti: «Il Derby? Ero più preoccupato prima della Lazio»

I tre punti fanno respirare l'allenatore, che appare tranquillizzato dopo un avvio di stagione difficoltoso

ancelottR375_25set08.jpg(Foto)

In casa Milan sembra essere tornata la serenità. Dopo la vittoria casalinga contro la Lazio è arrivata ieri la seconda vittoria consecutiva, la prima in trasferta. Non senza qualche batticuore visto che il gol di Corradi che ha pareggiato i conti con Borriello, ha fatto tornare alla mente le prime gare della stagione: «Avevamo cominciato male questa stagione ma speravo che la squadra aveva bisogno soltanto di lavorare per migliorare. Contro la Reggina non abbiamo gestito bene il vantaggio, però dopo il pareggio ho visto una bella reazione».

Pato e Borriello stanno facendo bene, ieri entrambi in gol. Shevchenko ieri è sceso in campo con la maglia rossonera per la trecentesima volta, giocando gli ultimi minuti. Domenica c'è il derby, la "sua" partita visto che in carriera ha infilato l'Inter ben 14 volte. Ma l'allenatore non sembra essere particolarmente teso in vista della stracittadina: «Se sono preoccupato per il derby? Ero molto più preoccupato per la partita con la Lazio, in una settimana abbiamo fatto passi avanti inaspettati». E chissà, magari la sfida contro i neroazzurri potrebbe essere l'occasione per vedere Ronaldinho nuovamente in campo: «Ho escluso dalla formazione titolare lui e Sheva soltanto per motivi di condizione fisica. Ronaldinho sarà determinante per il Milan quando tornerà nella giusta forma».

© Riproduzione Riservata.