BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ROMA/ Spalletti: «Senza errori arbitrali avremmo vinto»

Il tecnico giallorosso non nasconde la sua rabbia per la conduzione della gara da parte della terna e l'errore «grave e clamoroso» dell'offside fischiato a Panucci

spallettiR375_25set08.jpg(Foto)

La vittoria netta del Genoa sulla Roma, impostosi 3-1 sui capitolini, non sembra così netta al tecnico giallorosso. Sotto accusa gli arbitri e diversi errori arbitrali tra i quali l'espulsione di De Rossi, il corner dal quale è maturato il secondo gol rossoblu (e la prima ammonizione per il centrocampista romano) e, soprattutto il gol annullato per fuorigioco inesistente a Panucci: «Anche un guardialinee di un torneo amatoriale l'avrebbe convalidato. E'un errore grossolano, qualcuno ce lo dovrà spiegare. Di solito non faccio polemiche, ma stavolta è troppo clamoroso e io non voglio passare da coglione».

Una sconfitta difficile da accettare per Spalletti, che ritiene che la Roma avrebbe meritato di più e proprio non riesce a non tornare sull' episodio dell' offside: I« miei giocatori erano arrabbiati, li ho dovuti calmare. Mi hanno giurato che Panucci era in gioco almeno di tre metri. Se ce lo davano, non ne prendevamo un altro. Anzi, probabilmente avremmo vinto». Gli fa ovviamente eco Rosella Sensi, che alza la voce al termine della gara ed ai microfoni Rai sfoga la rabbia per il grossolano errore del guardalinee Biasutto: «Nel calcio di oggi non è ammissibile fare questi errori. Anche se gli sbagli di Marassi non devono essere un alibi per la squadra».

© Riproduzione Riservata.