BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INTER/ Ibra polemico: ieri sera «ha vinto l'arbitro, ma lo scudetto lo vinciamo noi»

Lo svedese polemico sul gol del Milan. Anche Zanetti perplesso dall'arbitraggio di Morganti

morgantiR375_29set08.jpg (Foto)

La sconfitta di ieri sera, la prima dell'era Mourinho, non va giù a Zlatan Ibrahimovic: «Non parlo, perchè stasera ha vinto l'arbirtro non il Milan...». Parole eloquenti, che rilascia abbandonando le telecamere di mezza Italia. Qualche parola in più l'aveva precedentemente concessa ai microfoni di inter Channel: «I più forti siamo noi, il Milan ha segnato in fuorigioco, lo dicono tutti. Abbiamo giocato meglio, ci abbiamo provato fino alla fine, anche con l'uomo in meno, e ci è mancato solo il gol. Quando si perde così conta poco, andiamo avanti per questa strada e alla fine lo scudetto lo vinciamo noi». Di certo il morale dell'interista è alto, nonostante la sconfitta faccia male.

 

Dello stesso avviso è anche il capitano Javier Zanetti, che giudica «esagerato il comportamento di Morganti, la prima ammonizione di Burdisso non c'era. Il mio giallo? Mi sono avvicinato per chiedere spiegazioni, sono il capitano, ne ho il diritto: il fatto è che aveva il cartellino in mano prima ancora che parlassi. Un atteggiamento che mi lascia molto perplesso».

© Riproduzione Riservata.
COMMENTI
29/09/2008 - Bisogna saper perdere (Claudio Scardillo)

Mi è piaciuto molto il tifo sugli spalti: molto belle le coreografie delle due curve, meglio quella interista, che ha alternato coreografie molto colorate, mantenendo per tutta la partita i colori della maglia nella curva (croce rossa su sfondo bianco). Purtroppo non sono stupito dalle dichiarazioni rilasciate dai giocatori: Ibrahimovic quello che ha "vinto" due scudetti con la Juventus e quando ha "vinto" il primo con l'Inter si è lasciato andare a cori non proprio da gentiluomino ("...Noi vinciamo senza rubare...") ha detto che non ha vinto il Milan ma l'arbitro. Sicuro non ha vinto l'Inter che negli ultimi minuti ha perso la testa e non ha più giocato. L'Inter non è nuovo a perdere la testa quando perde (vedasi le risse che fanno all'estero quando vengono eliminati). La speranza l'ha lasciata intravvedere l'allenatore (Mourinho) che è riuscito a mantenere un certo equilibrio; aspettiamo di sentire se il presidente dell'Inter farà lo stesso o se si lascerà andare a sparate assurde tipo Veltroni...