BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Niente Marassi per i tifosi milanisti

Il Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive ha confermato il blocco delle trasferte dei tifosi del Napoli per tutto il campionato, ma ha preso altri provvedimenti. Fra questi il divieto ai milanisti di andare a Marassi  

victor_stadio1_R375X255_3set09.jpg (Foto)

I tifosi rossoneri non potranno andare a Genova per la seconda di campionato del 14 settembre contro il Genoa. È questo uno dei verdetti del Casms del Vicinale, il Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive. Oltre alla conferma del blocco delle trasferte dei tifosi del Napoli per l’intero campionato, il Casms ha deciso anche il divieto della trasferta per i tifosi del Milan e per la gara Potenza-Gallipoli della Prima divisione. Massima allerta anche per la sfida Italia-Georgia di mercoledì a Udine per le qualificazione ai Mondiali del 2010. Vibonese-Cosenza sarà disputata a porte chiuse. Non è arrivata nessuna decisione per Ancona-Ascoli di domenica 7 settembre. La speranza è che il mondo del calcio sappia accettare queste decisioni senza cercare inutili polemiche e difese di campanilismo. È evidente che in questa vicenda non si vuole colpire una squadra, ma dare un segnale a tutti i violenti. Inutile perdersi in sterili strumentalizzazioni. Restano, invece, in stand by in attesa della decisione del giudice sportivo i provvedimenti per Napoli-Fiorentina del 14 settembre: per il momento, però, la vendita dei biglietti è bloccata. Il capo della Polizia Antonio Manganelli ha lanciato anche dei sospetti sul coinvolgimento della criminalità organizzata nei disordini provocati dai tifosi del Napoli.© Riproduzione Riservata.