BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TENNIS/ Us Open: finisce il sogno della Pennetta

Pubblicazione:mercoledì 3 settembre 2008

victor_pennetta1_R375X255_3set09.jpg (Foto)

Finisce il sogno americano di Flavia Pennetta, ma forse non poteva essere altrimenti. La tennista brindisina si arrende in due set (6-2 e 6-3) nei quarti di finale degli Us Open al talento della russa Safina (classe 1986 e testa di serie numero sei del torneo). Sfuma così la possibilità di essere la prima italiana a centrale la semifinale degli Us Open. I precedenti (4 a 0) davano per favorita la russa che ha messo in campo il rovescio bimane e delle ottime discese a rete. La Pennetta non ha offerto una prova all’altezza degli incontri precedenti con giocate discontinue. Il primo set se n’è andato in 34 minuti (6-2), il secondo si è aperto con una rediviva Pennetta che sull’uno a uno strappa il servizio a zero alla rivale. Un controbreak immediato della russa sancisce immediatamente la parità (2-2). La Safina riparte di slancio e si riporta prima sul 3 a 2, sul 4 a 2 e sul 5 a 2. La volontà di non arrendersi porta ancora un game (5 a 3) all’italiana, che poi sul servizio della russa è costretta ad arrendersi definitivamente.
Negli Stati Uniti la Safina aveva vinto il doppio l’anno scorso, mentre in singolare il risultato migliore erano stati fin qui i quarti di finale. Per l’italiana si trattava della quarta partecipazione sul cemento (finalista nel 2005 con il doppio e mai oltre il secondo turno nel singolare). Grazie al coach Gabriel Urpi si è migliorata anche sul veloce, lei che sembrava più adatta – come del resto quasi tutti gli italiani – alla terra rossa. Si era presentata ai quarti dopo il bel successo conquistato negli ottavi ai danni dell’ex numero uno Amelie Mauresmo. La Pennetta, dopo la vittoria al terzo turno del Roland Garros, ha dimostrato una volta di più di poter competere con le migliori. I risultati prima o poi arriveranno.



© Riproduzione Riservata.