BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

INTER/ Ibra e Zanetti graziati per le parole contro Morganti

Ibrahimovic e Zanetti graziati dal giudice sportivo dopo le accuse a fine partita contro l'arbitro Morganti

ibrahimov_R375x255_30 set09.jpg(Foto)

Che Zlatan Ibrahimovic dop il derby non fosse stato tenere con l’arbitro Morganti era stato chiaro a tutti. «Non parlo –aveva detto negli spogliatoi - perchè stasera ha vinto l'arbitro non il Milan...». Continuando: «I più forti siamo noi, il Milan ha segnato in fuorigioco, lo dicono tutti. Abbiamo giocato meglio, ci abbiamo provato fino alla fine, anche con l'uomo in meno». Dello stesso tenore le parole del Capitano Javier Zanetti. « E’ stato esagerato il comportamento di Morganti, la prima ammonizione di Burdisso non c'era. Il mio giallo? Mi sono avvicinato per chiedere spiegazioni, sono il capitano, ne ho il diritto: il fatto è che aveva il cartellino in mano prima ancora che parlassi. Un atteggiamento che mi lascia molto perplesso».

Si aspettavano oggi sanzioni per entrambi da parte del giudice sportivo o almeno un deferimento. Niente di tutto ciò, prosciolti con formula piena. A molti, e non solo tifosi giallorossi, è tornato alla mente le parole di Francesco Totti dopo Inter- Roma: «Questa sera l’Inter ha avuto un aiutone». In quel caso fu deferito. Due pesi, due misure.

© Riproduzione Riservata.