BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PARALIMPIADI/ Pistorius re dei 100 metri, oro a Viganò nel ciclismo su pista

Pubblicazione:

Pistorius_paralympicR375_9set08.jpg

Oscar Pistorius ha vinto la medaglia d'oro nei 100 metri alle Paralimpiadi di Pechino. L'atleta sudafricano si è imposto con il tempo di 11"17, precedendo gli americani Jerome Singleton, argento in 11"20, e Brian Frasure, bronzo in 11"50. settimo in 12"25 l'azzurro Heros Marai. Pistorius non ha potuto gareggiare alle Olimpiadi per aver mancato il limite consentito.

 

La finale - Partito in maniera molto lenta e macchinosa, il sudafricano ha rimontato nella seconda parte chiudendo al primo posto davanti all'inglese Singleton. Record italiano (12"25) e settimo posto per l'azzurro Heros Marai. Nei prossimi giorni il sudafricano tornerà in pista per i 200 e i 400 metri.

 

Oro nel ciclismo - Prima medaglia per l'Italia alle Paralimpiadi. A vincerla è stato Paolo Viganò nella prova di inseguimento LC4 di ciclismo su pista. In finale l'atleta italiano ha battuto il tedesco Michael Teuber con un tempo di 4'02"782. Il bronzo è andato allo spagnolo Juan Jose Mendez. Il ciclista piemontese aveva chiuso in testa il turno eliminatorio, stabilendo il nuovo record del mondo in 3'59"741. Delusione per Fabrizio Macchi che, nella prova di inseguimento di categoria LC3, ha fallito la finale per il terzo e quarto posto, terminando la sua gara col quinto piazzamento.



© Riproduzione Riservata.