BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ Del Piero avvicina la Juve all'Inter. Leggi le pagelle dei bianconeri (Juventus-Siena 1 a 0)

La Juventus accorcia le distanze dall’Inter: adesso le lunghezze dalla capolista sono quattro. Con una magia di Del Piero su punizione supera un Siena ben disposto su un terreno ghiacciato. Vittoria importante in un match difficile. In attesa di recuperare gli assenti, arrivano tre punti preziosi in chiave scudetto

delpieroilgrande_R375x255_11gen09.jpg(Foto)

Le pagelle dei bianconeri

JUVENTUS-SIENA 1-0 (primo tempo 1-0)
 
JUVENTUS (4-4-2): Manninger; Grygera, Legrottaglie, Mellberg, Molinaro, Marchionni (78’ De Ceglie), Sissoko (64’ Zanetti), Marchisio (85’ Poulsen), Nedved, Del Piero, Amauri. All. Ranieri.
SIENA (4-3-1-2): Manitta; Del Prete (86’ Zuniga), Brandao, Portanova, Del Grosso, Jarolim, Codrea (70’ Packer), Galloppa, Kharja, Ghezzal, Calaiò (59’ Frick). All. Giampaolo.
ARBITRO: Russo.
MARCATORI: 33’ Del Piero
AMMONITI: Codrea, Grygera
 
Manninger 6,5 Non è facile farsi trovare sempre pronto. Interrompe un traversone pericoloso con un’uscita bassa. Para a terra con qualche difficoltà un tiro di Ghezzal. Una garanzia.
 
Grygera 6 Si propone poco. Prende un’ammonizione inutile (diffidato salta la sfida con la Lazio) dopo un disimpegno sbagliato. Cresce nella ripresa. Nel finale si riscatta con un salvataggio su Ghezzal
 
Legrottaglie 6 Un buon anticipo nel primo tempo su Calaiò, poi ordinaria amministrazione
 
Mellberg 6,5 Tranquillo e sicuro. Interviene in scivolata su Frick in una delle poche azioni pericolose degli ospiti. Di testa sono tutte sue
 
Molinaro 6,5 Corre, corre, quanto corre. La velocità lo aiuta a recuperare molti palloni. Nel primo tempo viene ignorato dai compagni, nel secondo guadagna metri preziosi
 
Marchionni 5,5 Nel primo tempo si becca qualche fischio, nel secondo dialoga bene con Del Piero. Cala alla distanza. Ranieri lo sostituisce con De Ceglie
 
Sissoko 6,5 Corsa e quantità. Fin troppo generoso, nel primo tempo lascia troppo spazio a Kharja. Diffidato lascia il posto a Zanetti
 
Marchisio 7 Che personalità. Migliora partita dopo partita. Prezioso anche nei recuperi. Mantiene la posizione e fa girare il pallone
 
Nedved 6,5 Fondamentale nell’azione del gol. Si guadagna con astuzia e bravura la punizione dal limite trasformata in rete da Alessandro Del Piero
 
Del Piero 6,5 Inizia l’anno così come l’aveva concluso. Un’altra magia su punizione alla destra del portiere. Si mangia un gol di sinistro
 
Amauri 6 Nervoso nel primo tempo, nella ripresa si sblocca con alcuni stop volanti deliziosi e con un assist di petto a Del Piero
 
Zanetti 6 Entra per amministrare la gara e per dare più equilibrio all’asse centrale
 
De Ceglie sv Si sistema a destra nel momento peggiore della Juve
 
Poulsen sv Prende il posto di Marchisio per dare freschezza a un centrocampo in difficoltà
© Riproduzione Riservata.