BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Napoli, Tissone in cambio della seconda metà di Domizzi?

Il centrocampista argentino, che trova poco spazio a Udine, sarebbe una pedina utile per far rifiatare Hamsik e Gargano

Tissone_R375_07gen09.jpg(Foto)

Sono tante le voci di mercato che ruotano intorno al Napoli, Marino le ascolta e da astuto uomo mercato, nonostante le smentite del caso, lavora lontano dalle luci dei riflettori e chi lo conosce meglio è pronto a giurare che il colpo potrebbe arrivare da un momento all'altro. Il dg sta cercando un giocatore giovane, dall'ingaggio non elevato e che arrivi in azzurro senza intaccare gli equilibri dello spogliatoio. Chi si avvicina di più a questo identikit è Fernando Damian Tissone, 22enne centrocampista argentino in forza all'Udinese, vincolato alla società friulana da un contratto fino al 2011 e che agli ordini di mister Marino non riesce a giocare con molta continuità. Il suo ingaggio invita all'ottimismo, circa 300mila euro a stagione, ma a dar manforte alla pista Tissone sono le sue caratteristiche tecniche: centrocampista centrale, di grande dinamismo e buona tecnica, proprio l'uomo che fa al caso del Napoli e che nel corso della stagione potrebbe far rifiatare Hamsik e Gargano, giocatori sinora più impegati da Reja. L'arrivo di Tissone non inciderebbe sulla casella degli extracomunitari ancora libera dopo la partenza di Maldonado, poichè l'argentino è in possesso anche di passaporto comunitario, suo nonno era originario di Savona. Nell'affare potrebbe rientrare la metà di Domizzi e si potrebbero investire i proventi della sempre più probabile cessione di Bogliacino, per un importo totale di 7 milioni di euro. Voci molto vicine al giocatore hanno riferito a tuttonapoli.net che finora non è arrivata ancora nessuna offerta del Napoli, ma qualcosa potrebbe cambiare nei prossimi giorni. L'entourage di Tissone invece non si è sbilanciato su questa voce, poichè il ds friulano Leonardi ha esteso il silenzio stampa non solo ai giocatori ma anche ai procuratori per tutta la durata del calciomercato, ma c'è la sensazione che si attenda soltanto la mossa del dg Marino per intavolare una trattativa .A queste voci si aggiungono alcune dichiarazioni rilasciate ier dal procuratore di Domizzi, Danilo Caravello, a Radio Kiss Kiss. poichè il suo assistito, in comproprietà tra Napoli e Udinese, potrebbe rientrare proprio nella trattativa tra i due club: «Tissone al Napoli in cambio dell'altra metà di Domizzi è un'operazione possibile ma non so quanto attuabile nell'immediato».

fonte: tuttonapoli.net
© Riproduzione Riservata.