BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, per Quaresma e Mancini torna di moda il Genoa. Arnautovic vicino al riscatto

Pubblicazione:

Quaresma_R375_23set08.jpg

CALCIOMERCATO INTER – Ancora una volta a tenere banco in quel della Pinetina è il calciomercato. I campioni d’Italia stanno lavorando sia sul fronte entrate ma anche su quello uscite. Al centro di allenamento di Appiano Gentile vi sono infatti un “paio” di dissidenti pronti a fare le valigie al fronte di un’offerta importante. I due più noti sono la coppia di esterni Quaresma e Mancini. Arrivati in pompa magna nel 2008, il primo voluto dallo Special One, il secondo dal Mancio, sono ora relegati in panchina, ed in 7 giornate di campionato hanno racimolato una manciata di minuti. Radio mercato da il Genoa come squadra pronta ad ospitare il duo nerazzurro. Entrambi i giocatori hanno rifiutato il trasferimento la scorsa estate ma a fronte di un inutilizzo potrebbero cambiare aria. Inoltre, a Genova, potrebbero giocare l’Europa League e ritrovare il vecchio compagno Crespo.

 

L’altro dissidente per eccellenza è Patrick Vieira. Il centrocampista francese sembra ormai destinato ad un ritorno in Premier League visto che Arsenal e Chelsea sono pronte ad accoglierlo. Infine vi è il caso meno scottante, quello di Suazo. Il giocatore sta passando il tempo in panchina senza battere ciglio ma Roma e Napoli sono alla finestra pronte a tentare l’honduregno con un’interessante proposta.

 

Sul fronte “entrate” vi è la situazione di Arnatuvoic. Mourinho non l’ha ancora utilizzato in campionato perché non ancora integro fisicamente. Moratti, però, crede fermamente nel ragazzo ed è intenzionato a riscattarlo il prossimo gennaio. L’inverno nerazzurro sarà infatti molto lungo e soprattutto freddissimo, visto che Samuel Eto’o partirà per il Sud Africa e alla Pinetina rimarranno Milito, a rischio acciacchi, Balotelli, non ancora convincente, e appunto Suazo e Arnautovic.



© Riproduzione Riservata.