BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ La Roma allo scoperto su Cavani ma è scontro col Palermo

"Cavani è un giocatore che ci è sempre piaciuto". I dirigenti della Roma non nascondono il loro interesse per l'attaccante del Palermo

"Cavani è un giocatore che ci è sempre piaciuto". A Trigoria non si nascondono dietro un dito, a proposito della volontà, nel caso arrivasse in cassa il cash necessario attraverso qualche cessione, di voler puntare sull'uruguaiano del Palermo che è già alla terza stagione nel nostro campionato con una tendenza alla crescita che è sotto gli occhi di tutti. Sull'argomento, ieri, con la consueta eleganza, è intervenuto il presidente Zamparini dichiarando, in sintesi, che la Roma non può permettersi di acquistare Cavani perchè ha meno soldi di lui e del Palermo, che si è stufato di queste voci che cominciano a circolare, che non è sua intenzione privarsi del giocatore.

Ricordato che in passato il presidente rosanero ha sempre dimostrato che quando c'è da vendere non è uno che si tira indietro, possiamo comunque aggiungere che c'è una situazione contrattuale del giocatore che, al momento, non gioca a favore delle intenzioni di Zamparini di trattenere il giocatore.

Cavani è in scadenza nel giugno 2012, guadagna circa 600 mila euro netti a stagione e, qualche settimana fa quando il Palermo gli ha proposto il rinnovo, gli ha risposto "no grazie, magari ne riparleremo più avanti". Ieri, Claudio Anelucci, uno dei due procuratori del giocatore, è intervenuto per confermare l'interesse della Roma: "Non è un mistero per nessuno che Edinson piaccia alla Roma, però la società giallorossa deve prima trovare un accordo con il Palermo. Il giocatore non può che gradire un interesse da parte di una grande squadra come la Roma".

(fonte: Corriere dello Sport)
© Riproduzione Riservata.