BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Milan, Huntelaar in vendita Pato un mistero. Spuntano tre nomi per l'attacco

Pubblicazione:

Calciomercato Milan. Sembra già vicina al capolinea l'avventura al Milan di Jan Klaas Huntelaar (26). Secondo alcune indiscrezioni, infatti, la società rossonera avrebbe già dato mandato ai propri consulenti di cercare una soluzione alternativa per l'attaccante che, nonostante le attenuanti dei grandi problemi della squadra, non ha per nulla convinto nelle sue prime apparizioni. Tre i nomi caldi per il calciomercato in entrata: Luca Toni, Adriano e Roman Pavlyuchenko.

 

Anche Pato faticanon se la passa bene. Soprattutto sta deludendo, quando al via di una stagione che si presentava complicatissima già sulla carta prima ancora che sul campo era stato indicato come la medicina ottimale per il dopo Kakà. Siena aveva illuso tutti quanti. Poi il grande buio. Uno scadimento di rendimento imprevedibile, l'incapacità di essere decisivo, lo smarrimento totale. Non un guizzo, non più gli scatti proverbiali, tiri in porta rari e sballati, un atteggiamento indolente che irrita i compagni prima che i tifosi. però per lui non è ancora tempo di parlare di calciomercato. I dirigenti rossoneri non intendono lasciarselo scappare.

 

La sua fuga dal gol dura da 716 minuti. Possono essere tanti o pochi per allestire un processo, ma sufficienti per un riscontro oggettivo: mai nei suoi due anni al Milan era stato così a lungo senza segnare. Leonardo non gli ha mai chiesto di fare la prima punta, ruolo al quale il Papero è refrattario. Dunque la questione non è tattica. Non è nemmeno atletica, a sentire lo staff dei preparatori. Ancelotti dice che è una fase, perché Pato vive in altalena.

 

O spacca o si spegne. Però non ci dice come si fa a stabilizzarlo. Lui, come rimedio, lo aveva fatto fuori. Leonardo no: Pato, con l'unica eccezione di Milan-Bari, è sempre partito titolare sia in campionato che in Champions. 723 minuti giocati sugli 810 stagionali vuol dire esserci sempre. Se è un fatto di condizione, giocando la condizione progredisce. Non è questo il caso. Forse solo il ritorno al gol potrebbe sbloccarlo, ma il problema di Pato, al di là di una statistica scomoda, non è di natura realizzativi. Sono le sue movenze a non essere più le stesse. Qualcuno teme che la sua voglia possa non essere più la stessa.

 

 

 
(fonte:telelombardia)


© Riproduzione Riservata.