BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, Xabi Alonso confessa: «Mi sarebbe piaciuto diventare bianconero…»

A tre mesi dal trasferimento a Madrid, il centrocampista spagnolo ammette il vecchio interesse per il club torinese

Xabi Alonso, centrocampista spagnolo del Real Madrid, torna a parlare di mercato ed in particolare delle voci che per due estati lo hanno accostatoincessantemente alla Juventus. L’ex Liverpool doveva infatti trasferirsi a Vinovo nell’estate del 2008, poi i bianconeri preferirono puntare su altri giocatori, ed anche in quella del 2009. Xabi Alonso passò quindi a Madrid anche se non avrebbe disdegnato un suo approdo alla corte di Ferrara: «Estate 2008, l’idea mi piaceva – dice il giocatore a La Gazzetta dello Sport - con Alessio Secco c’era un gran feeling, però poi decisero di prendere qualcun altro e non se ne fece nulla». E le strade di Xabi Alonso e dell’Italia si rincontreranno di nuovo visto che mercoledì il Real affronterà il Milan nella gara di Champions League. I rossoneri non stanno attraversando un gran momento ma per lo spagnolo sarebbe un errore sottovalutarli: «La sconfitta con lo Zurigo mi ha sorpreso e colpito – dice il madrileno - perché vincere a San Siro fa sempre notizia e ancor di più se a farlo è una rivale tra virgolette minore. E poi il Milan aveva fatto risultato a Marsiglia, cosa non semplice. Ci aspettiamo un Milan comunque forte, hanno giocatori esperti, non sarà facile». Xabi Alonso poi conclude: «A me piacevano Guardiola, Ridondo, Albertini. E poi Pirlo. Come vede, il Milan è sempre stato un punto di riferimento importante. Per questo, crisi o non crisi, io per mercoledì parto da una posizione di grande rispetto».

© Riproduzione Riservata.