BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Dinho - Pato risvegliano il Milan. Milan - Roma (2-1)

I rossoneri recupero lo svantaggio grazie al duo brasiliano Pato -Dinho e regalano i tre punti a Leonardo

ronaldinho_pato_R375x255_18ott09.jpg (Foto)

MILAN-ROMA 2-1 (primo tempo 0-1)

 

MARCATORI: Menez (R) al 3' p.t.; Ronaldinho (M) all'11' su rigore, Pato (M) al 22' s.t.

 

MILAN (4-4-2): Dida; Oddo, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta; Abate (Inzaghi dal 1' s.t.), Pirlo, Ambrosini, Seedorf; Pato, Ronaldinho (Flamini dal 39' s.t.). (Roma, Jankulovski, Favalli, Antonini, Huntelaar). All.: Leonardo.

 

ROMA (4-4-2): Doni; Cassetti, Mexes, Burdisso, Riise; Taddei (Guberti dal 26' s.t.), De Rossi, Pizarro, Perrotta; Menez (Baptista dal 30' s.t. ), Vucinic (Okaka dal 26' s.t.). (Lobont, Andreolli, Faty, Brighi). All. : Ranieri

 

ARBITRO: Rosetti di Torino.

 

NOTE: pettatori 40 mila per un incasso di 803.742,40 euro. Ammoniti Seedorf, Riise, Menez, Nesta per gioco scorretto, Doni e Pizarro per comportamento non regolamentare, Inzaghi per proteste. Al 36' s.t. espulso Ambrosini per doppia ammonizione. Angoli 8-7. Recuperi 1' pt, 3' st.

 

Dida 5,5: incolpevole sul gol giallorosso, ogni pallone che passa dalle sue parti è sempre un pericolo per i tifosi rossoneri. Non trasmette sicurezza ai compagni di reparto.

 

Oddo 5,5: non gode della fiducia del pubblico di San Siro, forse indispettito da qualche cross sbagliato di troppo.

 

Thiago Silva 5: il voto è un mix tra il brutto primo tempo, condito con l'erroraccio sul gol di Menez, ed un secondo tempo pimpante, senza sbavature.

 

Nesta 7: il migliore dei suoi, difende correttamente ed inoltre si procura il calcio di rigore. In tempi di candidature per la Nazionale, la sua ci sta tutta.

 

Zambrotta 5,5: anche lui inizia il match sottotono, salvo poi recuperare nella ripresa. Una domanda sorge spontanea: ma in azzurro gioca il fratello gemello più bravo?

 

Abate 6: viene sostituito per infortunio ad inizio ripresa, eppure non ha demeritato nei primi 45' minuti.

 

Pirlo 6: non incide troppo sulla manovra rossonera, tenta di accendere la luce ma non sempre gli riesce.

 

Ambrosini 6: "sporca" la sua buona prestazione con un'espulsione che poteva compromettere la partita.

 

Seedorf 5: il ruolo di esterno sinistra non gli si addice per nulla, nel secondo tempo sbaglia clamorosamente da posizione favorevole.

 

Pato 7: primo tempo in sordina, con qualche spunto interessante. Nel secondo tempo, negli spazi aperti, diventa devastante, segnando il gol vittoria.

 

Ronaldinho 7: finalmente accende la luce a San Siro. Segna il rigore del pareggio rossonero, sfodera un assist perfetto da 40 metri per Pato, come ai "vecchi tempi".

 

Inzaghi 6,5: la sua vivacità è stata letale per la retroguardia di Claudio Ranieri. Dopo pochi minuti dal suo ingresso sfiora il gol, salvato sulla linea dalla difesa capitolina.

 

Flamini s.v.

 

Leonardo 6: la formazione iniziale è "inspiegabile", con il gioco sulle fasce che poco si addice ai due attaccanti, Pato e Ronaldinho. Nel secondo tempo sposta l'ex Barcellona dietro "SuperPippo" e Pato, ed i risultati si vedono subito.

 

(Claudio Ruggieri)

 

LEGGI LE PAGELLE DEI GIALLOROSSI

© Riproduzione Riservata.