BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MILAN/ Ronaldinho si prende la sua rivincita: «Ho voluto rispondere ai critici, posso giocare ovunque ed ora il Brasile…»

Pubblicazione:lunedì 19 ottobre 2009

RonaldinhoR375_15dic08.JPG (Foto)

MILAN – Dopo la vittoria nella prima gara della stagione contro il Siena, si rivede finalmente il vero Ronaldinho. Il numero 80 del Milan, seppur protagonista di una partita non straordinaria, ha messo lo zampino sulle due reti che hanno permesso ai rossoneri di ribaltare la gara. Prima ha trasformato il rigore guadagnato da Nesta e poi ha lanciato Pato con una splendida apertura per la rete del definitivo 2 a 1. Un Ronaldinho naturalmente felice: «Sono contento che le cose ieri siano andate per il verso giusto – ha spiegato il Gaucho - in questo periodo ho lavorato molto e mi sento meglio sia mentalmente che fisicamente. Io e Pato abbiamo dato prova che sappiamo giocare insieme, io faccio assist e lui finalizza. Ieri quando ho calciato il rigore, dopo averlo segnato ho sentito una bella sensazione, anche perchè così ho voluto rispondere a chi mi ha criticato. Per me non c'è nessun problema, posso giocare sia a sinistra che come attaccante, ovvio comunque che il ruolo sulla fascia lo conosco meglio per averlo fatto tanti anni».

 

Dinho spera ora di convincere Dunga per il prossimo Mondiale: «Sono convinto che se continuiamo così le cose cambieranno – conclude schietto il Dentone – non solo per me, anche per Thiago Silva, Pato e Dida. Ripeto, intanto penso solamente a scendere in campo e a non fare caso alle voci che mi circondano. Anche gli elogi del presidente Berlusconi sono un grande stimolo per fare ancora meglio».



© Riproduzione Riservata.