BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHAMPIONS LEAGUE/ Inter, ci sarà Eto’o nel nuovo 4-3-2-1 di Mourinho. Dubbio Cambiasso

Pubblicazione:martedì 20 ottobre 2009

etoo_inter_esulta_R375x255_23set09.jpg (Foto)

CHAMPIONS LEAGUE INTER – Alla fine Samuel Eto’o ci sarà. Come annunciato già sabato pomeriggio, il bomber camerunese prenderà parte alla sfida di questa sera contro la Dinamo Kiev, gara molto importante per il proseguo nerazzurro in Champions. Con Balotelli squalificato toccherà quindi all’ex blaugrana fare da unico terminale nel 4-3-2-1 di Mourinho, disegnato per la gara di Genoa ed in grado di regalare una stupefacente vittoria. Servirà una mano anche del pubblico anche perché, come spesso accade, nelle nottate del “mercoledì” la corazzata nerazzurra subisce una preoccupante involuzione: «Venite a sostenerci è una gara importante – avvisa Stankovic - Spero di vedere lo stadio gremito, per noi sarebbe un grosso aiuto».

 

Dubbio per quanto riguarda il centrocampo. Cambiasso è stato convocato ma continua ad avere problemi ai flessori. Questa mattina avverrà il test decisivo poi Mourinho deciderà il da farsi. Molto simile la posizione di Milito, tornato in panchina dopo l’infortunio di un mese fa, ma non ancora al 100%. Sembra difficile vedere il Principe in campo anche se nulla è da escludere. Sarà la gara anche di Muntari. Il centrocampista ghanese tornerà a San Siro dopo i fischi contro l’Udinese: «Non ho pianto. Sono uscito dal campo con una strana faccia? – ricorda il giocatore - quella è la mia faccia e questo è il mio lavoro, qualsiasi cosa accada io vado avanti. Ormai l’Udinese è dietro le spalle ora sono concentrato sulla Dinamo. Non ho la certezza di giocare ma se toccherà a me, andrò dentro con l’atteggiamento giusto».



© Riproduzione Riservata.