BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Milan, Ronaldinho scalpita: «Al Bernabeu sono diventato un campione…»

Il brasiliano spera in una maglia da titolare per la prestigiosa sfida di domani sera

ronaldinhoR375_06ott08.jpg (Foto)

CHAMPIONS LEAGUE MILAN – Ronaldinho vuole giocare la trasferta di domani sera di Madrid. Al Santiago Bernabeu è diventato grande. Nel 2005, infatti, segnò due perle che stesero il Real e che incoronarono il Dentone come il migliore al mondo. Dinho non è più a quei livelli ma sa che può dare ancora tanto al calcio e soprattutto al Milan: «Al Bernabeu sono diventato un campione – dice il numero 80 - per me Real-Milan non è soltanto una partita importante di Champions League».

Un Dinho, che come racconta La Gazzetta dello Sport, avrebbe fatto un piccolo patto con Leonardo domenica sera: «Fammi giocare, se vado bene deciderai se mi merito di giocare anche a Madrid». Il numero 80 è stato protagonista di una grande prestazione contro la Roma e l’allenatore brasiliano è pronto a rigettarlo nella mischia anche domani.

Si ipotizza un tridente con Dinho, Pato e il redivivo Inzaghi, altro “indemoniato” durante le serate di Champions. Probabile invece una panchina per Seedorf, anche se il senatore olandese da sempre un grande apporto durante queste gare prestigiose. Da segnalare infine il ritorno di Borriello: l’attaccante italiano è di nuovo disponibile e domani sera sarà in panchina.

© Riproduzione Riservata.