BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Milan, per Ronaldinho l’obiettivo è il 2005 e quella standing ovation al Santiago Bernabeu…

Quattro anni fa il Gaucho fece innamorare lo stadio madrileno grazie ad una folgorante doppietta

ronaldinhoR375_06ott08.jpg(Foto)

CHAMPIONS LEAGUE MILAN – Sono passati quasi 4 anni esatti dal quel 19 novembre 2005. Una data storica per la storia del Barcellona ed in particolare per Ronaldinho. I blaugrana stavano tornando alla conquista di grandi trofei dopo troppi anni di astinenza e il vero artefice fu proprio il dentone ora al Milan. In quella serata di metà autunno Dinho regalò una prestazione delle sue durante il “clasico” contro il Madrid. Una doppietta che stese le Merengues e che spinse gli 80 mila del Bernabeu ad alzarsi in piedi e ad applaudire la prestazione del Gaucho. Ronaldinho ha quel ricordo indelebile nella memoria e questa sera vuole farlo tornare vivido.

Dopo Roma toccherà al brasiliano ricaricarsi sulle spalle la squadra e spingerla alla vittoria. Leonardo è intenzionato a schierarlo insieme a Pato e Inzaghi mentre è in dubbio la presenza di Seedorf. Il senatore rossonero è apparso un po’ sottotono domenica sera e Leo ha paura di sbilanciare troppo la squadra. L’allenatore del Milan deciderà solo poche ore prima della gara intanto Ronaldinho è pronto…

© Riproduzione Riservata.