BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Juventus, Buffon: «Abbiamo concesso troppo!», Ferrara: «Dobbiamo imparare a chiudere le gare»

Una vittoria sofferta per i bianconeri contro il Maccabi Haifa

Buffon_R375_26apr09_phixr.jpg (Foto)

CHAMPIONS LEAGUE JUVENTUS – Dopo più di un mese di astinenza la Juventus torna alla vittoria nella gara di Champions League contro il Maccabi. Alla fine sono arrivati i tre punti ma il risultato a fine gara poteva essere ben diverso. Troppe infatti le occasioni concesse dai bianconeri, fra cui una sciagurata al 92esimo. Lo sa bene Gigi Buffon, protagonista dell’ennesima prestazione straordinaria: «Un po’ di elogi al portiere ogni tanto fanno bene, significa che li merita – dice l’estremo difensore - volevamo a tutti i costi i tre punti per cercare di rimediare allo stop con il Bordeaux, contava vincere. Come, lo lascio valutare agli altri. A tratti abbiamo anche creato buon gioco e palle gol. In Champions le palle gol le puoi concedere, da evitare concederle al 93' e con un uomo in più».

 

Simile il parere di Ferrara, contento per la vittoria ma non per i rischi corsi durante la gara: «Si può ancora migliorare – dice il tecnico partenopeo - abbiamo giocato per la prima volta in maniera diversa, abbiamo cambiato modulo dopo anni e qualche difficoltà ci sta. Abbiamo fatto una buona gara. Il difetto? Non siamo riusciti a chiuderla, dobbiamo migliorare nel gestire il vantaggio e la superiorità numerica senza affanni. Una sola punta ma tre giocatori alle spalle molto bravi nella fase offensiva. Abbiamo avuto tante occasioni, dal palo di Camoranesi alle conclusioni di Giovinco e Trezeguet. Una gara dura, fallosa e in certe occasioni non ho capito le decisioni del direttore, fallo su Trezeguet da ultimo uomo compreso, e l’avversario neppure ammonito».

© Riproduzione Riservata.