BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MILAN/ Metamorfosi rossonera, Ronaldinho: «Siamo rientrati felici dalla Spagna», Leo su Dida: «Cose che capitano!»

Pubblicazione:

ronaldinhoR375_20ott08.jpg

MILAN – E’ un Milan completamente trasformato quello che torna dal Santiago Bernabeu di Madrid. I rossoneri, grazie anche ai tre punti conquistati contro la Roma, hanno l’umore alle stelle. Una spinta motivazionale fondamentale per una squadra apparsa prima di domenica ormai sazia e con troppi campioni bolliti. Ma ora è tutto diverso. Ora il Milan sta dimostrando quello spirito di gruppo di cui spesso Leonardo ha parlato ma che fino ad ora non si era mai paventato.

 

Uno spirito di gruppo che si è notato anche in occasione dell’erroraccio di Dida. Il tecnico brasiliano ha infatti voluto difendere più volte il proprio connazionale, come del resto gran parte della squadra, riferendo: «E’ una cosa normale, che può succedere. Lui è un giocatore esperto che saprà gestire questo molto bene».

 

Metamorfosi anche in Ronaldinho, che dopo l’assist e il gol di domenica, e la vittoria sul “suo” Bernabeu, sembra ormai un giocatore rinato: «Siamo rientrati felici dalla Spagna – dice Dinho - anche se non abbiamo dormito molto. Risultato importantissimo per proseguire bene in Champions. Non siamo qualificati, ma siamo messi bene. Io mi sono sentito importante per la squadra, e di questo sono soddisfatto. Non saprei dire quale è stato il momento più difficile vissuto dalla squadra. L'errore di Dida, forse, ci ha stimolati a fare meglio per evitare che poi tutti se la prendessero con lui. Quando un compagno sbaglia – conclude - il compito di un amico è quello di difenderlo».



© Riproduzione Riservata.