BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JUVENTUS/ Ferrara nel post-Siena: «Bicchiero mezzo pieno ma non mi accontento!»

Il tecnico della Juventus è soddisfatto per la vittoria di Siena anche se confessa che vi è ancora molto da lavorare

ferrara_sbuffa_R375x255_17ott09.jpg (Foto)

JUVENTUS – Dopo la gara con il Maccabi di mercoledì scorso la Juventus vince anche in campionato. Sul campo del Siena finisce 0 a 1 per gli ospiti torinesi, ma la storia è sempre la stessa: tanta sofferenza, miracoli di Buffon e poco gioco. Non è tutto da buttare, però, per l’allenatore bianconero Ciro Ferrara: «Io il bicchiere lo vedo pieno – spiega il tecnico a fine gara - era fondamentale la vittoria e l’abbiamo meritata. Vero che non abbiamo avuto tante occasioni, ma non abbiamo rischiato nulla e la partita l’abbiamo fatta noi. Sono molto soddisfatto del risultato e della prestazione».

Ferrara ha quindi proseguito: «Non mi accontento di questo, però sono soddisfatto. Nel primo tempo non eravamo abbastanza alti e questo permetteva al Siena di chiudere tutti gli spazi. Il possesso palla era nostro, ma la palla era troppo lenta e noi non ci muovevamo abbastanza. Nel secondo, con i cambi che ho fatto, il baricentro si è alzato, abbiamo messo più pressione sulle fasce e siamo riusciti a segnare».

Ed il giocatore che sembra più risentirne dei problemi tattici della Juventus, o che forse è l’artefice di questi problemi, sembra essere Diego, apparso il lontanissimo parente di quello spumeggiante di inizio stagione: «Non credo che il modulo sia un problema per lui e comunque la regia spetta a Melo – continua Ferrara - che ha le qualità per trovarlo nella posizione assegnata. A volte Diego indietreggia per prendere palla, ma rientra nelle sue caratteristiche e quando gli spazi sono chiusi deve farlo, perché sa saltare l’uomo. Però non è quello che gli chiede l’allenatore – conclude - che lo vuole in posizione più avanzata e decisiva».

© Riproduzione Riservata.