BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA NAPOLI-MILAN/ Bianchi: «Tra Lavezzi e Pato vincerà il collettivo»

bianchi_ottavio_R375_28feb09_phixr.jpg (Foto)

 

Non credo che sarà la forza dei singoli, di Lavezzi o di Pato a decidere il risultato... nel calcio quello che conta è sempre il collettivo, una buona organizzazione di gioco. Il football è uno sport corale, non individuale. Anche Guardiola, l'allenatore del Barcellona, tiene sempre a sottolineare questo concetto. Lui afferma che ha molti campioni ma che alla fine è sempre la forza del collettivo quella che conta per far bene.

 

Cosa manca al Napoli per poter competere per lo scudetto, per poterci puntare almeno nei prossimi anni?

Adesso vedo solo una squadra che sta mettendo una sua dittatura sul resto d'Italia. L'Inter come giocatori, come organizzazione, come struttura societaria è nettamente superiore a tutte le altre squadre. Il Napoli potrà cercare di colmare il divario nei prossimi anni. Ma ci vuole innanzitutto denaro, tanto denaro, programmazione e una buona struttua societaria. E poi tanta, tanta pazienza.

 

Come giudica la presidenza di De Laurentiis, le sue scelte, le sue intuzioni?

Non posso giudicarlo, non lo conosco personalmente. Vivo ormai da tanto tempo lontano da Napoli.

 

Almeno potrà dare un giudizio su questi primi giorni di Mazzarri: due vittorie consecutive non sono da poco come inizio...

Certamente riconosco che Mazzarri ha fatto bene. Però do un consiglio importante. Nel calcio, come in tutte le cose, ci vuole tempo. Aspettiamo alcuni mesi e poi potremo giudicare fino in fondo tutta questa situazione.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.