BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INTER PALERMO/ Mourinho: Zenga mio erede sulla panchina nerazzurra

Il portoghese tesse le lodi del collega del Palermo e per una vita bandiera nerazzurra

zenga_palermo_R375x255_28ott09.jpg (Foto)

INTER – PALERMO - Forse non capita tutti i giorni di sentire Josè Mourinho parlare bene di un suo collega. E oggi nella conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Palermo , il  tecnico portoghese ha tessuto le lodi di Walter Zenga tecnico dei rosanero e per una vita bandiera dell'Inter. «Walter è un grande amico mio, mi piace anche perchè  non si preoccupa della sua immagine, è originale e difende la sua squadra. E non è stata una pazzia la sua quando ha detto che voleva vincere lo scudetto, ma una motivazione grande per i suoi giocatori. Zenga insomma è un trascinatore oltre che un vero interista».

E clamorosamente afferma che sarebbe onorato se il prossimo allenatore nerazzurro, una volta finita la sua esperienza a Milano, fosse proprio il tecnico del Palermo. «Non sono certo io che decido, però mi piacerebbe tanto che un giorno prendesse il mio posto». Parole simile a quelle espresse appena due giorni fa dall'ex compagno Andrea Mandorlini ai nostri microfoni. E domani tutto San Siro sarà in piedi ad applaudire l'Uomo Ragno. «Zenga sarà accolto benissimo – conclude Mourinho - dal pubblico di San Siro, ma poi si gioca e tutti e due vogliamo vincere. Ma vediamo se Zenga è un vero interista e domani vorrà perdere con me...»

© Riproduzione Riservata.