BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROMA/ Nell'assemblea dei soci chieste le dimissioni della Sensi. Contestazione a Trigoria

All'assemblea dei soci si sono chieste le dimissioni di Rosella Sensi

sensi_rosella_pensierosa_R375x255_28ott09.jpg (Foto)

ROMA – Erano in pochi ma si sono fatti sentire. I tifosi giallorossi hanno espresso tutta la loro indignazione e preoccupazione per la situazione attuale della squadra, dopo le sconfitte contro Livorno e Udinese. Sono stati scanditi slogan contro tutti i giocatori ad eccezione di Francesco Totti e Daniele De Rossi «mercenari, mercenari» e «andate a lavorare».

Intanto a Trigoria è in corso l'assemblea dei soci della Roma. Molta la preoccupazione dei soci sul momento attuale della società e sui progetti futuri come la costruzione del nuovo stadio. E uno dei soci Rossi Massimi ha chiesto le dimissioni del presidente Sensi. «Oggi ufficialemente chiedo alla dottoressa Sensi le sue dimissioni dalla carica di amministratore delegato e la nomina di uno specialista del settore di affermata credibilità. Vorrei che l’attuale proprietario si ricordi che non si producono merendine ma passione. Privare della passione è un peccato che non prevede assoluzione».

Anche oggi si prospetta un'altra giornata difficile per la Roma e per Rosella Sensi, sempre più sola nel suo ruolo di patron del club.

© Riproduzione Riservata.