BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROMA/ Ora è crisi: ritiro fino a domenica

Pubblicazione:

romaR375_17set08.jpg

Il turno infrasettimanale di campionato non è stato per nulla favorevole alla Roma che, già alle prese con un periodo a dir poco difficile, ha portato a casa l’ennesima sconfitta, questa volta allo stadio Friuli contro l’Udinese. Il 2-1 di mercoledì sera, siglato da una doppietta di Floro Flores, segna la terza sconfitta consecutiva per la squadra giallorossa che ora si trova a fare i conti con una classifica durissima e un morale sotto terra, Il match con i friulani non era nemmeno partito sotto cattivi auspici: nel primo tempo la Roma ha infatti mostrato buon gioco, proponendo anche alcune occasioni. Al gol di Flores, arrivato nel 21’ minuto, è seguito il pareggio romanista firmato da Daniele De Rossi al 42’ del primo tempo. Nella seconda frazione, però, l’espulsione di Taddei, piombata al secondo minuto, lascia la Roma in 10.

 

La stessa Roma che poi dovrà subire il secondo sigillo di Flores all’85’ che permette all’Udinese di tornare a vincere dopo tre sconfitte consecutive. Già alla vigilia dell’impegno friulano, la Roma ha dovuto fare a meno degli indisponibili Totti Burdisso, Riise, Juan, Pizarro e Menez e ora, come se non bastasse, bisognerà fare i conti con la squalifica di Taddei e con quella di De Rossi e Cassetti, i quali, già diffidati, contro l’Udinese hanno ricevuto un cartellino giallo a testa.

 

Come scenderà in campo la Roma domenica? “Sempre in 11 e sarà sempre la Roma, la mia Roma”, ha ribadito Claudio Ranieri. L’allenatore di Testaccio ha commentato così il match con i friulani: “E' un peccato, oggi è stata una bella partita e abbiamo creato tante occasioni da gol. Nel calcio ci sono questi momenti in cui crei tanto e non riesci a chiudere la gara. Noi abbiamo creato occasioni e loro hanno avuto solo due occasioni e due gol. Poi c'è stata la scellerata espulsione di Taddei, che ha condizionato notevolmente la gara”. Il tecnico giallorosso, tra i pochissimi a rilasciare dichiarazioni, ha però ribadito che “con la serenità da parte di tutti usciremo da questo momento. Io ho uno spogliatoio stupendo, sono bravi ragazzi. Stanno facendo un grande sforzo. Prima vincevano negli anni passati, ora lavorando allo stesso modo non vincono più e non riescono a capire il perché. Con serenità ne verremo fuori”.

 

CONTINUA LA LETTURA CLICCANDO IL PULSANTE QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >