BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIO/ Milan, Ronaldinho ci ricasca: lunedì notte in discoteca e multa in arrivo

Il fantasista brasiliano pizzicato in un locale milanese in compagnia di suoi connazionali

ronaldinhoR375_8set08.jpg (Foto)

CALCIO – Ronaldinho torna a far parlare di se per vicende extra-calcisitiche. Il numero 80 rossonero è stato infatti “beccato” in discoteca in compagnia di amici lunedì notte. Il Gaucho si sarebbe intrattenuto in un noto locale della movida milanese fino alle 2.30. Il giorno seguente, il martedì, si sarebbe comunque presentato agli allenamenti in condizioni adeguate per la rifinitura pre-Zurigo.

Una situazione che non va bene allo staff rossonero che dopo i rimproveri e le parole dure starebbe pensando di ricorrere al Collegio arbitrale della Lega per chiedere una multa o una decurtazione dello stipendio. Ad inizio stagione si pensava che le parole di incoraggiamento di Berlusconi e la fiducia riposta dai rossoneri nei confronti del brasiliano, sarebbero bastate, ma così non è stato.

Intanto oggi pomeriggio è in dubbio la sua presenza in campo. Nulla a che vedere con quanto accaduto lunedì notte ma semplicemente per il fatto che nelle ultime due uscite in cui Dinho è partito dalla panchina ha sicuramente dato di più rispetto alle gare in cui era in campo dal primo minuto: «Effettivamente, uscendo dalla panchina – ha detto ieri Leonardo - Ronnie ha reso di più, ma non credo possa essere una condizione definitiva. Devo dire che negli ultimi giorni l'ho visto più disponibile e con più voglia. Avrebbe bisogno di un gol. Purtroppo è arrivato qui in un momento non facile, ma sono certo che ci darà una mano» . Dinho si gioca una maglia da titolare con Huntelaar. Posto assicurato invece per Pato, chiamato al riscatto dopo la serataccia con lo Zurigo.

© Riproduzione Riservata.
COMMENTI
04/10/2009 - ... e magari in Brasile! (Giuseppe Crippa)

Constato con piacere che il lunedì sera nessun milanista frequenta discoteche di Milano… Ce ne fosse stato qualcuno, avrebbe certo avuto modo di “invitare” Ronaldinho a tornarsene a casa!