BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Roma, una vittoria che porta serenità. Le pagelle di Roma - Bologna (2-1)

Pubblicazione:

vucinic_perrotta_R375x255_01nov09.jpg

GUBERTI 6: Le iniziative sulla fascia non mancano e neanche alcune incursioni nell’area avversaria. Il giovane giallorosso appare però troppo indeciso in situazioni che potevano essere sfruttate decisamente meglio. Veloce e lanciato, ma a volte con qualche esitazione di troppo.

 

BRIGHI 6,5: Un primo tempo sottotono è stato però riscattato nella ripresa. Il giocatore giallorosso è infatti protagonista di alcuni ottimi recuperi e di un’interessante incursione in attacco. Esce bene dalla difesa e organizza il gioco a centrocampo. Una prestazione positiva.

 

PERROTTA 7: Nonostante qualche incertezza del primotempo si mostra grintoso e reattivo. E’ protagonista di stop e assist che porteranno Vucinic a segnare. E poi, nella ripresa, c’è posto anche per un suo guizzo che, su respinta del portiere, sancisce il 2-1 giallorosso. Al posto giusto e al momento giusto.

 

PIZARRO 5,5: Prestazione altalenante, quella del cileno. Esce da un infortunio e la sua condizione fisica non è certo ottimale. Cerca di canalizzare palloni per i suoi compagni in attacco e qualcosa fa, anche in difesa. E’ suo però un erroraccio in cui perde palla e fornisce l’occasione del gol di Adailton. Poco incisivo e insicuro nei contrasti, ha però creato alcune azioni e servito lanci importanti allo scatenato Vucinic.

 

MENEZ 6,5: Sostituito nel secondo tempo, esce tra gli applausi del suo pubblico. Meritati perché il francese corre e lotta in attacco. Si cimenta, as usual, in giocate personali e talentuosi dribbling che però non sempre vanno a buon fine. A volte troppo lezioso ed egoista, ma comunque volenteroso e caparbio. Una risorsa per la Roma.

 

VUCINIC 7- : E’ tornato. Finalmente una prestazione degna del suo livello. Il montenegrino, fischiato a inizio partita, si lancia sin da subito e mostra le sue doti attraverso azioni personali e scatti in velocità. Ma non solo, crea occasioni e serve dei buoni passaggi ai compagni. E ovviamente segna il gol del pareggio. Un po’ sprecone ma finalmente guardabile.

 

ANDREOLLI 6,5: Subentra a Juan e regala ottimi interventi difensivi ai tifosi romanisti. Sicuro e lesto negli anticipi, tenta anche un colpo di testa su calcio piazzato.

 

BAPTISTA 6- : Ancora non è al top ed è ovvio che entrare in partita negli ultimi minuti non è facile. La Bestia è imprecisa e non riesce a dare ordine al suo gioco. Cerca il terzo gol giallorosso e lo fa anche nell’ultimissima azione della Roma, con un pizzico di egoismo e senza successo.

 

CICINHO 5,5: Aspettiamo con ansia di rivederlo al massimo dopo il brutto infortunio. Nello scampolo di partita che ha giocato oggi, Cicinho tenta di creare qualche iniziativa sulla fascia, senza grande incisività. Margini di miglioramento per lui.

 

RANIERI 6: Aveva le mani legate, viste le tante assenze di infortunati e squalificati e considerate anche le sostituzioni, dettate perlopiù da problemi fisici dei sostituiti. Coraggiosa (e giusta) la scelta di proporre Vucinic dal primo minuto, nonostante le contestazioni. La strada verso il “risanamento” della squadra e del gioco è però lunga e Ranieri deve rimboccarsi le maniche.

 

(Marco Fattorini)

 

GUARDA ANCHE : LA SINTESI E I GOL DI ROMA BOLOGNA (2-1)




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.