BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA TENNIS/ Corrado Barazzutti: «Pennetta e Schiavone possono arrivare ovunque!»

tennis_federationcupvittoria_R375x255_14nov09.jpg (Foto)

 

 

Niente è precluso per Flavia Pennetta, in futuro potrebbe arrivare a una semifinale di un torneo del Grande Slam e addirittura una vittoria. La stessa cosa potrebbe essere per Francesca Schiavone. Sono due atlete straordinarie, capaci di tutto.

I trionfi del tennis sono solo l'ultimo expolit di uno sport italiano che quest'anno parla al femminile...

Il tennis italiano fa molto bene perché ci sono giocatrici di buon livello tecnico e molto preparate su tutti i fronti. Le vittorie dello sport delle atlete azzurre dimostrano che le donne in Italia hanno raggiunto vertici importanti di professionalità.

 

Si può fare un confronto col tennis maschile che non vive un momento altrettanto buono?Si vive sempre dei ricordi della sua generazione tanto vincente e indimenticabile...

Cominciamo col dire che non si possono fare sempre confronti. Viviamo questo momento, godiamoci le vittorie, come quella di Reggio Calabria. E' evidente che gli uomini siano oggi meno forti delle donne. Però sono convinto che lavorando con serietà, con la mentalità giusta e con un minimo di pazienza i risultati arriveranno anche lì.

Si dice che i tecnici italiani non siano all'altezza, Flavia Pennetta ha scelto ad esempio Barcellona come luogo per vivere e allenarsi. La Federazione sta lavorando bene? 

Non sono d'accordo. Ci sono sicuramente tecnici bravi in Spagna e non ho niente da obiettare sulla scelta di Flavia Pennetta che ha scelto Barcellona come sua casa. Credo però che anche in Italia ci siano tecnici preparati e la Federazione non sta lavorando così male. Se no non si spiegherebbero gli ultimi successi in Federation Cup.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.