BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Juventus, Bisoli racconta Schelotto: potenzialmente è da big!

Pubblicazione:

schelotto_R375x255_12nov09.jpg

 

Si sono scomodati addirittura gli osservatori della Juventus per venirlo a vedere…

L’ho sempre detto: potenzialmente questo è un giocatore da Milan, da Inter, da Juventus. Ho letto anch’io sui giornali che la Juventus è venuta a vederlo, così come il Milan, il Bologna e altre squadre. Con le sue capacità in serie A ci starebbe benissimo. Come ho già detto, l’importante è che non smetta mai di lavorare e di migliorarsi, soprattutto perché un grande campione è tale quando ha una squadra che gioca per lui. E lui su questo aspetto è migliorato tantissimo. Prima giocava da solo, ora gioca per la squadra e non si basa solo sulle sue capacità.

In una big questa sua caratteristica, se non la perde, è fondamentale.

 

E’ contento della sua esperienza a Cesena come allenatore?

Sono in una piazza fantastica, con un tifo eccezionale. I risultati poi aiutano a far crescere il valore dei giocatori e l’attenzione sulla squadra. In Italia si guarda solo al risultato. Io sarei contento per il lavoro che sto facendo anche se mi trovassi nella parte destra della classifica e non nei piani alti. Oltre a Schelotto ho Milan Djuric classe ’90, ho 3 nazionali Under 20, 2 Under 16 che si allenano con noi. Sabato ha esordito un ’91 e domenica avevo un ’92 in panchina. Ho un primato: la squadra che schiera più giovani in Serie B.


Da chi ha imparato Bisoli a fare l’allenatore?

Quando hai come mister uno come Mazzone per 6 anni impari molto. Ho appreso anche da Trapattoni, Tabarez, Radice, Spalletti, Giorgi. Di ognuno di questi ho cercato di carpire qualche segreto e da Mazzone ho imparato la griinta. Non ho però copiato nulla. Non è presunzione ma alla fine non dà frutti seguire il modo di allenare di altri. Il mio modo rispecchia l’applicazione di mie idee e intuizioni. E’ andata bene a Prato, è andata bene a Foligno e sta andando bene anche qui a Cesena. Mi piace, anche se questo è un mestiere difficilissimo…


(Eugenio Monti)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.