BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ AS ROMA: Van Nistelrooy, Toni, Pavlyuchenko? Il punto sui possibili arrivi

Pubblicazione:giovedì 19 novembre 2009

Pavlyuchenko_R375_23giu09.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO ROMA - Il calciomercato di gennaio potrebbe essere particolarmente importante per la Roma. Sembra infatti necessario l’arrivo di un centravanti, come già auspicato da Claudio Ranieri. La Roma potrebbe adottare la tattica del prestito o dello scambio, sfruttando anche i buoni rapporti che ha con diverse società, a partire dal Real Madrid di Florentino Perez.

 

C’è poi da considerare che alcuni giocatori giallorossi, a partire da Juan e Baptista, potrebbero essere utilizzati come pedine di scambio, anche in virtù degli onerosi ingaggi che percepiscono. Per ora dalla società non c’è nulla di ufficiale né definito. Ecco allora che si è scatenato il toto-arrivi che ha regalato anche qualche iperbole di troppo.

 

Il primo e più citato possibile arrivo è quello di Ruud Van Nistelrooy, “vecchia” conoscenza della Roma. La società giallorossa aveva già provato a portarlo nella Capitale alla fine dell’estate con l’ok dei vertici madridisti. Il prestito è poi saltato a causa del rifiuto del giocatore che voleva continuare a lottare per il suo posto in squadra a Madrid. Ora però la situazione è cambiata ed è lo stesso Van Nistelory ad ammetterlo. “Io voglio giocare. – ha dichiarato l’ex Manchester - Non ho parlato con Pellegrini, anche perchè sono appena rientrato da un lungo stop. Però quando tornerà ci parlerò, perchè voglio cercare di capire: se giocherò con il contagocce potrei anche andarmene a gennaio. La mia intenzione è quella di disputare il Mondiale con l’Olanda. Ma se non gioco è impossibile che possa essere convocato. Altri club? Al momento non ho nessun accordo ufficiale”. Con un Van Nistelrooy possibilista, il suo arrivo alla Roma potrebbe essere più semplice, anche se c’è da considerare il lauto stipendio (5 mln) che il giocatore percepisce.

 

CONTINUA LA LETTURA CLICCANDO IL PULSANTE QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >