BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Sampdoria, Cassano minaccia: «Se a qualcuno non vado più bene me ne vado!». Marotta, però, rassicura tutti...

Pubblicazione:lunedì 2 novembre 2009

cassanoR375_11set08.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO SAMPDORIA – Un Cassano infuriato quello che si è presentato ieri pomeriggio ai microfoni dei giornalisti. I supporters blucerchiati non hanno gradito la scialba prestazione del barese, la seconda negativa di fila dopo la gara contro la Juventus di mercoledì sera.

 

Il talento di Bari vecchia, però, notoriamente uomo senza peli sulla lingua, ha voluto replicare a muso duro: «Io lancio un messaggio – dice Cassano - Qui sono abituati bene, ma da tre-quattro partite mi stanno fischiando. Ebbene, l’ho fatto a Roma, e sono andato via. L’ho fatto a Madrid, e sono andato via anche da lì. Se a qualcuno non va più bene, lo faccio anche qui. Prendo tutto e vado a casa. C’è una parte di pubblico che mi massacra già da qualche tempo». Il numero 10 della Samp ha poi aggiunto: «La Sampdoria è seconda in classifica, ma l’Inter fa un altro campionato. Da un po’ di tempo sento dei mugugni, e se a qualcuno non va più bene, io faccio le valigie. Si sono abituati a mangiare Nutella, e se per qualche volta devono mangiare della m...».

 

Rassicura tutti invece l’ad blucerchiato Marotta: «Antonio non se ne andrà. Credo che il dibattito, se trasparente e civile, possa fare soltanto bene. Quelle di Cassano sono le parole di un giocatore appena uscito dalla trance agonistica, e comprensibili. I fischi arrivano da una piccola frangia dei distinti. Eppoi lui, mai venuto a prendere elogi dopo grandi prestazioni, si espone dopo una partita davvero sofferta».


GUARDA IL VIDEO DOPO SAMPDORIA BARI



© Riproduzione Riservata.