BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Inter, a Kiev si gioca, ma forse a porte chiuse

La partita aveva rischiato di essere rimandata per l'emergenza influenza A

MourinhoR375_16set08.jpg (Foto)

CHAMPIONS LEAGUE - Da Kiev è arrivato l'ok, Dinamo-Inter, valida per la 4a giornata di Champions League in programma mercoledì sera, si giocherà regolarmente «Nonostante l'epidemia di nuova influenza, la partita si disputerà come previsto», ha  spiegato il portavoce del club ucraino. Ma sulla questione è intervenuto il sindaco di Kiev, che ha vivamente consigliato ai tifosi (che hanno già acquistato il 90% dei biglietti) di non andare allo stadio: «Che si metta a punto un appello alla popolazione per fare in modo che allo stadio non vengano tifosi», ha spiegato il sindaco ai margini di una riunione straordinaria della commissione istituita per fronteggiare l'emergenza sanitaria (in Ucraina 67 persone sono morte finora per malattie legate a infezioni delle vie respiratorie, e 22 di esse erano state contagiate dal virus H1N1 della influenza A). Secondo il sindaco i tifosi potrebbero vedere tranquillamente la partita in televisione rispettando in questo modo il divieto di assembramento e contribuendo a non appesantire ulteriormente la situazione sanitaria. I

© Riproduzione Riservata.