BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA/ Longhi: «Lo scippo al Trap, Lippi e la Nazionale senza Cassano e Balotelli»

trapR375_11set08.jpg (Foto)

 

 

Si l'ho sentito. Lui dice che ha trovato le porte sempre aperte quando era allenatore di squadre di club. E le ha trovate chiuse quando era allenatore di squadre Nazionali. Dal caso Moreno ai cinque gol annullati ai Mondiali del 2002. Fino alla combine tra Svezia e Danimarca agli Europei del 2004. E ora questo scandalo...

 

Gli irlandesi parlano anche di sorteggi pilotati...

Diciamo che per la prima volta nella storia del calcio sono stati fatti accoppiamenti non in base a sorteggi ma seguendo il ranking delle Nazionali meglio piazzate nel ranking Fifa.

 

Parliamo di Italia, come giudica la prova di ieri sera a Cesena?

Direi buona. Candreva e Galloppa si sono dimostrati del giovani molto valorosi. E poi c'è Chiellini, il miglior giovane difensore del mondo.


C'è anche stata la polemica del pubblico contro Lippi. Come la giudica?

Direi ingenerosa, perchè il pubblico ha cominciato a fischiare prima della partita. A Parma invece quando perdevamo 0-2 contro Cipro il pubblico aveva tutto il diritto di manifestare la sua disapprovazione per una Nazionale che era sotto contro una squadra molto inferiore a noi. In quell'occasione non mi sono trovato d'accordo con Lippi che pretendeva maggior rispetto perchè siamo campioni del mondo. Il pubblico comunque paga e ha diritto di fischiare quando vuole...

 

Il dilemma Cassano sta dividendo l'Italia in due...

Ma Lippi ha il diritto di fare quello che vuole... Se vincerà saranno suoi meriti. Se perderà si assumerà le responsabilità delle sue scelte.

 

E poi c'è anche Balotelli...

Ritengo Balotelli un altro grande giocatore. Penso anche più di Cassano a livello internazionale. Ma anche qui se Lippi non vuole convocarlo è libero di farlo, magari per certi suoi atteggiamenti. Lippi crede più nel gruppo che nella forza dei singoli. E' la sua filosofia del calcio ed è questa l'Italia che vuole portare in Sudafrica.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.