BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA/ Longhi: «Lo scippo al Trap, Lippi e la Nazionale senza Cassano e Balotelli»

Pubblicazione:

trapR375_11set08.jpg

Bruno Longhi, una delle firme e delle voci più autorevoli del calcio italiano, racconta, in esclusiva per il ilsussidiario.net lo scandalo Francia - Irlanda e le prospettive di quest'Italia che punta a Sudafrica 2010. Ecco l'intervista

 

Ieri sera si è celebrato un vero e proprio scandalo a Parigi: Irlanda - Francia, un'offesa per il calcio...

Sì devo ammettere che il fallo di mano di Henry che ha permesso poi a Gallas di segnare ha condizionato la partita. L'Irlanda fino ad allora aveva fatto cose straordinarie: aveva recuperato il gol di svantaggio e aveva avuto altre occasioni nitide da gol. Aveva messo sotto la Francia e se avesse passato il turno non ci sarebbe stato niente di male. Così è stato un vero e proprio scandalo mondiale.


L'arbitro svedese Hansson ha fatto un errore molto grave. Poteva comportarsi diversamente?

L'arbitro ha sbagliato alla grande. Poteva prendere tutto il tempo che voleva e consultare il quarto uomo. Invece non ha ascoltato per niente le proteste dei giocatori irlandesi. Ha voluto fare tutto velocemente senza interpellare nessuno. Sarebbe bastato qualche attenzione un più da parte sua e forse le cose sarebbero andate diversamente.

 

E' comunque uno dei casi che resterà nella storia...

Certo è un caso di antisportività, come fu il gol di Maradona contro l'Inghilterra ai Mondiali del Messico nel 1986. Henry ha commesso veramente un brutto gesto. Un po'come quello di Pazzini in Italia - Olanda. Soltanto che a Pescara Lippi ha redarguito subito il centravanti azzurro, qua le cose sono andate diversamente...

 

Henry va punito?

Henry è stato sempre un giocatore corretto. Ciò non toglie che quello che ha fatto è stato veramente brutto, non fargli giocare i Mondiali sarebbe una decisione che farebbe riflettere molti giocatori. Difficilmente poi altri ripeterebbero questo suo gesto.

 

Non sarebbe ora di intervenire con mezzi tecnici per evitare che capitino episodi di questo genere?

Sarebbe giusto, ma solo per casi eclatanti come questo, poi nella normalità, per un fuorigioco non sanzionato dall'arbitro o un fallo in area di rigore è meglio andare avanti al solito modo. Lo sostengono anche Platini e Blatter.


Ha sentito Trapattoni? Come ha preso l'eliminazione dell'Irlanda?

 

CONTINUA A LEGGERE L'INTERVISTA, CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO




  PAG. SUCC. >