BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROMA-BARI/ Tifo e colori: la carica dei 10mila tifosi baresi

In occasione del match tra Roma e Bari c’è stato un vero e proprio esodo di supporters pugliesi verso la Capitale. Allo stadio Olimpico gli i tifosi del Bari hanno cantato e tifato: tra fischi, sfottò e tante sciarpe

tifosi%20bari_R375x255_23nov09.jpg (Foto)

Lo avevano preannunciato giornali e tv. Un vero e proprio esercito di tifosi provenienti da Bari per seguire nella trasferta romana la squadra di Ventura. E così è stato perché, cifra più o cifra meno, erano almeno 9.000, tra ultras, famiglie e singoli, i supporters pugliesi accorsi allo stadio Olimpico. Uno spicchio biancorosso per niente piccolo che ha coperto l’intero settore “Distinti ospiti” ma anche metà curva nord. Il tutto sotto gli occhi vigili degli steward.

Già alle 14, in uno stadio ancora semideserto, buona parte dei pugliesi è già sugli spalti con tanto di striscioni, bandiere e goliardia. A scendere in campo per il riscaldamento arriva, prima di tutti, il portiere Gillet ed è proprio lui a salutare e ringraziare calorosamente le migliaia di tifosi-pellegrini che affollavano il settore ospiti.

Passano i minuti e lo stadio comincia a riempirsi. I paganti di questa giornata di campionato saranno 16.794 per un incasso complessivo di 431,895 euro. La Curva Sud comincia gradualmente ad assumere forma e colori che la caratterizzano: spuntano i bandieroni e gli striscioni di matrice giallorossa e comincia anche la dialettica dei cori, tra sfottò e incitamenti.