BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Inter, Mourinho si arrende: «Sono deluso, una sola squadra in campo»

Il tecnico portoghese ammette la superiorità del club catalano a fine gara

Mourinho3_R375_10nov08.jpg (Foto)

CHAMPIONS LEAGUE INTER – L’Inter esce dal Camp Nou sconfitta per 2-0. Netta la superiorità dei padroni di casa, in particolare, durante tutto il primo tempo. Spumeggianti a centrocampo, vero marchio di fabbrica dei blaugrana, ed anche sulle fasce con i pericolosi inserimenti di Pedro, Henry, Alves e compagnia bella. Una supremazia riconosciuta anche da Mourinho al termine della partita: «Siamo molto lontani dal Barcellona — dice Mou ai microfoni dei cronisti - , per qualità individuale e di squadra. Ma se li riaffronto domani, non parto battuto. Hanno una struttura collaudata, a prescindere dai singoli. Pedro non è Messi, ma è lo stesso un grandissimo».

 

Il portoghese ha poi continuato: «Nel primo tempo non riuscivamo a fare nemmeno le rimesse laterali o i rinvii del portiere. Sono deluso, c’è stata una sola squadra in campo, ha vinto il migliore. Una cosa positiva della serata? Maicon che non ha preso ammonizioni e la stabilità mostrata dalla squadra nel secondo tempo. Non era facile dopo 45’». Chiusura con piccola polemica: «C’era un rigore netto per noi, poteva darci fiducia in quel momento. Ma qui si sa come funziona... In ogni modo, non ha troppo senso parlare di rigori in una serata simile. Loro hanno un altro ritmo, davanti e dietro».

© Riproduzione Riservata.