BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Allarme Influenza A, l'Inter è sbarcata a Kiev

Ad accogliere i nerazzurri all'areoporto agenti e stewart con la mascherina

Mourinho_R375_26gen09.jpg (Foto)

Sono stati il gelo e lo spettro dell'Influenza A ad accogliere i nerazzurri sbarcati ieri alle 22,30 (le 21,30 in Italia) a Kiev. Qualche grado sottozero (per la partita è previsto un -2) e soprattutto l'incubo Influenza Suina, visto che la squadra è stata accolta all'areoporto della capitale ucrina da agenti e steward tutti muniti dalle mascherine anti contagio.

A Kiev non c'è ancora stato un decesso per il nuovo virus, ma il sindaco ha comunque deciso di diffondere la mascherina come strumento profilattico e di evitare gli assembramenti. Nonostante ciò per la partita è previsto il tutto esaurito e Mourinho, più che per l'influenza, è preoccupato per gli infortuni anche se Balotelli, che esce da un'influenza (non suina), dovrebbe essere arruolabile.

© Riproduzione Riservata.